La maglia natalizia dell’Atalanta raffigura la città sbagliata? Ecco come stanno le cose

L’Atalanta scenderà in campo contro la Roma con una maglia speciale che rappresenta lo skyline di Bergamo, o forse di Torino? Ecco cos’è successo in questa strana storia.

Domani, sabato 18 dicembre, l’Atalanta affronterà in casa la Roma in una fondamentale sfida d’alta classifica (terzi i nerazzurri; sesti, 9 punti dietro, i giallorossi) e vestirà una maglia speciale per queste gare casalinghe. Lo sponsor tecnico Joma ha realizzato una divisa il cui ricavato della vendita sarà poi messo all’asta per l’Associazione Amici della Pediatria Onlus, e raffigura lo skyline di Bergamo.

Leggi anche | L’assurdo caso dell’ammonizione di Afena-Gyan in Roma-Spezia

O almeno così dovrebbe essere, perché fin dalle prime immagini, diffuse nel pomeriggio di giovedì pomeriggio, qualcuno ha messo in dubbio che l’immagine scelta fosse quella corretta. Secondo molti osservatori, infatti, lo skyline era quello di Torino, con la tipica Mole Antonelliana.

Cos’è successo davvero con la maglia natalizia dell’Atalanta

La notizia ha fatto rapidamente il giro del web, con ovvie ironie sull’errore commesso dall’Atalanta (o meglio, da Joma), che ha confuso lo scenario della città lombarda con quella che è sede di Juventus e Torino, in tutt’altra regione.

Tuttavia, la questione sembra meno chiara di quanto le reazioni iniziali hanno lasciato intendere. Joma si è subito difesa spiegando che l’immagine “è il profilo della Città di Bergamo e non è riconducibile a nessun’altra città”.

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE

Si tratterebbe infatti di uno specifico punto della Città Alta, la zona medievale di Bergamo posta in collina, più in alto rispetto alla città propriamente detta. La stlizzazione grafica dello skyline, secondo l’azienda d’abbigliamento sportivo, avrebbe contribuito a creare una percezione distorta, confondendo molte persone, ma la città raffigurata resta a tutti gli effetti quella da cui ha origine l’Atalanta.

“Con questa maglia, in cui i colori dell’Atalanta si fondono con lo skyline, abbiamo voluto dare slancio ad alcuni elementi di Bergamo, consapevoli soprattutto del fatto che la maglia sarebbe stata oggetto di un’attenzione particolare visto lo scopo benefico dell’asta natalizia organizzata dalla Società nerazzurra” prosegue il comunicato.

“Con molto rammarico prendiamo atto che nessun organo di stampa, in special modo locale, abbia preventivamente contattato né Joma né Atalanta per chiedere informazioni sullo sklyline utilizzato, prima di iniziare una polemica social ed una seguente imprecisa rassegna stampa che ci lascia profondamente amareggiati visto l’obiettivo benefico che sta alla base dell’iniziativa”.

Leggi anche | Il figlio di Biascica ha segnato un gol in Coppa Italia

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI