Chi è Kristjan Asslani, il nuovo gioiello di casa Empoli

Il prossimo talento empolese ad esplodere potrebbe essere Kristjan Asslani: andiamo a vedere le sue caratteristiche.

L’Empoli di Aurelio Andreazzoli è forse la sorpresa più grande di questo inizio di campionato: i nove punti conquistati fino ad ora, gli hanno permesso di raggiungere la parte sinistra della classifica, ritrovandosi momentaneamente davanti, tra le altre, alla Juve di Max Allegri, battuta a Torino a fine agosto.

Ci sono tanti giovani giocatori del club toscano che si stanno mettendo in mostra – tra tutti Bajrami – ma ce ne sono alcuni che potrebbero farlo nelle prossime settimane: uno di questi è sicuramente Kristjan Asslani, giovane trascinatore della Primavera empolese, che ha vinto lo scorso campionato di categoria.

Asslani 1
fonte immagine: profilo Ig @cinzia_n_79

Leggi anche | Empoli, perché non stanno giocando Cutrone e Mancuso?

Kristjan Asslani, caratteristiche tecniche

Il giovane ragazzo di nazionalità albanese è un centrocampista molto interessante, in grado di giocare in tutti i ruoli di un centrocampo a tre e anche in quello di trequartista.

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE 

L’eccellente tecnica è sicuramente la caratteristica che spicca di più vedendolo giocare, ma ad essa associa una grande visione di gioco e anche un buon feeling con il goal, che gli ha permesso di trovare una rete ogni circa quattro partite in Primavera.

Altre grandi doti di Asslani sono la maturità e la sicurezza con le quali guida il centrocampo, le qulo fanno sembrare ben più esperto di quanto sia in realtà.

Leggi anche | Nandez, l’agente annuncia l’addio a gennaio: le possibili destinazioni

Asslani, la giovane carriera

Dopo tutta la trafila nelle giovanili empolesi, nelle ultime due stagioni il classe 2002 si è messo particolarmente in forma: nell’ultima stagione è risultato fondamentale per la storica conquista del campionato Primavera, avvenuta dopo aver battuto l’Atalanta ai rigori lo scorso giugno.

Le ottime prestazioni dell’anno passato gli hanno permesso di mettersi in mostra ed essere convocato dall’ex tecnico Dionisi per il match di Coppa Italia contro il Napoli.

Dopo esser sceso in campo nuovamente in coppa ad agosto, Andreazzoli l’ha aggregato quasi stabilmente con la prima squadra, facendolo entrare qualche minnuto anche nei match contro Cagliari e Bologna, entrambi vittoriosi.

Asslani
fonte immagine: profilo Ig @cinzia_n_79

Leggi anche | Inter, il rosso di bilancio spiegato bene

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI