HomeCalcio EsteroZarate lascia il Boca Juniors: l'ex Lazio è libero a parametro zero

Zarate lascia il Boca Juniors: l’ex Lazio è libero a parametro zero

Il Boca Juniors, a margine dell’addio di Tevez, libera spazio salariale salutando Mauro Zarate, che dice addio al club dopo tre anni

Si chiude dopo tre anni, 85 presenze e 21 gol l’avventura di Mauro Zarate al Boca Juniors. L’ex attaccante di Lazio, Inter e West Ham ha annunciato il suo addio al club xeneize tramite un lungo post sui social network, confermando quelle che erano state le indiscrezioni dei giorni scorsi rilasciate dalla stampa argentina.

LEGGI ANCHE: Tutti i convocati delle nazionali di Euro 2021

Zarate-Boca Juniors, i motivi del divorzio

Alla base di questa separazione ci sono motivi tecnici, fisici ed economici. I primi sono subentrati cronologicamente alla fine, quando sulla panchina del Boca Juniors è arrivato Miguel Angel Russo, per il quale Zarate è stato visto sin da subito come una riserva delle riserve. Con il nuovo allenatore, l’attaccante argentino ha giocato molto poco.

LEGGI ANCHE: Convocati Italia Europei 2021: i 26 scelti da Roberto Mancini

Anche perché, e questo va specificato, Zarate spesso ha avuto problemi fisici che, e qui si arriva alle motivazioni economiche, il calciatore percepiva uno stipendio molto alto, pattuito con il club prima che la violenta emergenza sanitaria si abbattesse come un ciclone anche sul Sudamerica.

LEGGI ANCHE: Calendario Europei 2021: calendario, date, partite e gironi

La guerra col Velez

E pensare che nel 2018 Boca Juniors e Velez fecero una vera e propria guerra per Zarate, con quest’ultimo che – dopo aver fatto carte false per tornare a giocare a Liniers, col club per il quale ha sempre fatto il tifo – di punto in bianco decise di andare a guadagnare di più a La Boca, indispettendo non poco società e tifosi rivali.

LEGGI ANCHE: Stadi Europei 2021: tutti gli impianti del torneo

Nel 2020, dopo un gol segnato al ‘suo’ Velez, Zarate esultò in maniera sfrenata e, per tutta risposta, la società biancoazzurra decise di strappargli la tessera da socio. Il resto è storia recente: dalle promesse al suo arrivo fino al malinconico addio di qualche ora fa: “Sono stati tre anni splendidi – ha scritto – ho ricevuto l’appoggio di tutti e imparato cosa significhi essere del Boca Juniors. Vado via triste, ma consapevole”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mauro Zarate 🇦🇷 (@oficialmaurozarate)

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

75387536bf8277a4a0c328b6d3d9d91b?s=90&d=mm&r=g
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti