Un nuovo centrocampista per il Napoli: chi è Zambo-Anguissa

André Zambo Anguissa, 25enne centrocampista camerunense, sarà il nuovo centrocampista del Napoli di Spalletti.

Arriva finalmente il nuovo centrocampista per Luciano Spalletti: si tratta di André-Frank Zambo-Anguissa, proveniente dal Fulham. Il calciatore è stato vicino all’approdo in Italia per tutta l’estate, con Milan e Roma che lo hanno seguito. Alla fine la spunta il Napoli, che finalmente mette a segno il colpo a centrocampo.

Chi è Zambo Anguissa

André Frank Zambo Anguissa è nato a Yaoundé, in Camerun, il 16 novembre 1995, e attualmente gioca come centrocampista nel Fulham, 18° in Premier League, e nella nazionale camerunense, con cui ha preso parte alla Coppa d’Africa del 2019.

Ha iniziato a giocare a calcio in patria, nelle fila del Coton Sport, prima di trasferirsi in Francia ed entrare nel settore giovanile dello Stade Reims. Qui è stato notato dall’Olympique Marsiglia, che lo ha acquistato prima ancora che i rossobianchi lo facessero esordire tra i professionisti. A Marsiglia, si è subito affermato come un titolare, trovando la fiducia di Rudi Garcia e arrivando a disputare la finale di Europa League.

Nell’agosto del 2018, il Fulham neo-promosso il Premier League, ha speso 30 milioni per acquistarlo. La sua prima stagione in Inghilterra si è però conclusa con la retrocessione dei Cottagers, e così Zambo Anguissa è stato prestato al Villarreal, dove è stato protagonista di un’ottima annata in Liga, chiudendo col suo club al 5° posto in classifica, prima di fare ritorno al Fulham, nuovamente tornato nella massima serie inglese.

LEGGI ANCHE: Calciomercato tutte le trattative: acquisti e cessioni 21/22

Zambo Anguissa, come gioca

Zambo Anguisa è un centrocampista di potenza, che fa dell’atletismo la sua arma principale. Rudi Garcia lo ha fatto rendere al meglio negli anni al Marsiglia, trasformando in un grande recuperatore di palloni e affiancandogli un regista raffinato come Luiz Gustavo.

Un’altra sua caratteristica molto importante, che salta poco all’occhio del tifoso, è la sua grande costanza in allenamento: ha umiltà e volontà di migliorarsi continuamente. Proprio a Marsiglia, lo ricordano per essere sempre stato tra i primi ad arrivare al campo di allenamento, e per essere un giocatore sempre pronto a chiedere consigli a tecnico e compagni più esperti su come sviluppare le sue qualità. “È uno dei giocatori che sono migliorati di più da quando sono qui” disse ai tempi Dimitri Payet.

Per contro, Zambo Anguissa è un giocatore che ha bisogno di sentire fiducia attorno a sé e di qualcuno che lo sappia motivare. I suoi primi allenatori lo hanno definito introverso e bisognoso di rassicurazioni: è per questo motivo che le sue esperienze con Stade Reims e Valenciennes (dove fece un infruttuoso provino, prima di essere selezionato dall’OM) non sono state particolarmente felici. Ma, da allora, sono passati diversi anni e anche come carattere il camerunense è cresciuto molto.

LEGGI ANCHE: Le partite di oggi in tv

Zambo Anguissa, come giocherà al Napoli

Aspettando il ritorno a centrocampo di Diego Demme, Zambo Anguissa sarà il fulcro della manovra del gioco di Spalletti. In queste prime uscite, Luciano Spalletti ha schierato Lobotka come centrale del proprio 4-3-3, per cui il camerunese dovrebbe sfidare lo slovacco in questa posizione, in attesa del ritorno di Diego Demme e dell’eventuale cambio di modulo.

Nella testa di Spalletti infatti c’è la mediana a due, col suo amato 4-2-3-1 mettendo Piotr Zielinski più avanti, come trequartista. In questo caso, i posti a centrocampo sarebbero due per 4 maglie, con Demme, Fabian Ruiz, Lobotka e appunto Zambo Anguissa a sfidarsi.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!