Vlahovic piano Juve: accordo e appuntamento per la firma

0
319
vlahovic juventus
Image Photo Agency

Vlahovic è un punto di riferimento assoluto per la Juventus. È previsto presto un nuovo appuntamento per la firma del calciatore.

Dusan Vlahovic ha vissuto un’estate piuttosto tormentata sotto diversi punti di vista. Il serbo ha dovuto ancora lottare con gli strascichi della pubalgia che l’ha tormentato per tutta la scorsa stagione. E poi c’era da fare i conti con le sirene di calciomercato e la certezza che la Juve l’avrebbe ceduto se fosse arrivata l’offerta giusta, quella che per i bianconeri sarebbe stato impossibile rifiutare. Alla fine tutto il fumo che annebbiava gli occhi della Vecchia Signora si è sciolto in un bomber che è rimasto esattamente dov’era da gennaio del 2022 e cioè nel cuore del reparto offensivo di Madama e di Massimiliano Allegri.

I discorsi relativi il suo futuro, però, non si placano e potrebbero presto portare grandi novità. I piemontesi, infatti, dopo aver trattenuto il calciatore, stanno già pensando al suo rinnovo di contratto. Attualmente Vlahovic percepisce un ingaggio da 7 milioni di euro annui a stagione, uno dei più pagati alla casella stipendi della società. L’idea del club è prolungare il suo rapporto con il club fino al 2027, in maniera tale da spalmare il suo stipendio. Presto, dunque, secondo quanto riporta “La Gazzetta dello Sport”, è previsto un nuovo appuntamento tra l’entourage del calciatore e il club per rinnovare l’attuale contratto. Si tratterà di un incontro da vivere con calma, in cui porre le basi per venirsi incontro nel prossimo futuro e, infine, continuare insieme senza incertezze, un fattore che l’ex Fiorentina non ha potuto avere dalla sua parte anche nelle battute finali del campionato scorso tra i rumors su Romelu Lukaku, cercato per settimane dal club, e la convinzione che prima o poi quella proposta da non rifiutare sarebbe arrivata. Ora si guarda avanti, si guarda al futuro insieme, a quei gol che sono fondamentali per il destino di Madama e che quest’anno stanno già arrivando con regolarità.

LEGGI ANCHE Juventus rivoluzione totale: perché è ancora la rosa più costosa

Vlahovic deve diventare la macchina da gol di Allegri

Il serbo, quindi, dopo non aver lasciato la Juve, potrebbe presto raddoppiare e blindare la sua permanenza a Torino. Un’ottima notizia per il club e per i tifosi che credono molto in lui e nelle sue reti, ma c’è ancora da lavorare sul campo per vedere in azione il miglior Vlahovic. Allegri non ha esattamente il gioco che può esaltare le sue qualità, dato che spesso la squadra si trova bassa sul campo a difendere e poi ripartire a campo aperto. Ecco, il centravanti prelevato dalla Fiorentina un anno e mezzo fa non ha proprio quelle caratteristiche, è più che altro un finalizzatore di qualità e fisicità che ama mandare in rete i cross in arrivo dai lati. C’è bisogno che venga messo in condizione di trovare la regolarità attesa, che si riesca a fargli arrivare il maggior numero di rifornimenti possibile per andare in gol e alla fine godere di un calciatore costruito quasi in casa. E non ce ne sono così tanti in Europa.

Copyright Image: ABContents