HomeSerie AGuglielmo Vicario, il Cagliari ha in casa il post Cragno?

Guglielmo Vicario, il Cagliari ha in casa il post Cragno?

Atalanta-Cagliari ha portato alla ribalta la figura di Guglielmo Vicario, secondo portiere dei sardi autore di una grandissima prestazione. Può diventare l’erede di Cragno?

Il Cagliari esce agli ottavi di Coppa Italia ma, nonostante la brutta sconfitta contro l’Atalanta, ha almeno un buon motivo per essere ottimista in chiama futura. Il motivo in questione si chiama Guglielmo Vicario e, nei novanta minuti giocati contro la Dea, ha sfoderato una serie di interventi clamorosi tra i pali della compagine sarda.

Se infatti il risultato si è mantenuto in equilibrio fino al minuto 43, il merito è principalmente suo. Vicario si è esibito in alcuni interventi prodigiosi, cadendo solo su iniziative oggettivamente impossibili da neutralizzare. Ma, complessivamente, nonostante i tre gol subiti si è meritato ottimi voti da tutti i quotidiani: “Spiace per la sconfitta – ha dichiarato – ma questa è una prestazione che dà autostima”.

vicario
Fonte immagine: @Calcio_Casteddu (Twitter)

Vicario, il post Cragno è in casa?

Il Cagliari incassa la bella prestazione e, a questo punto, la dirigenza sarda deve seriamente sedersi a un tavolo per fare delle valutazioni. Per esempio, Vicario può oggettivamente essere considerato l’erede di Alessio Cragno? Nonostante sia un classe 1996, a oggi il portiere originario di Udine ha sempre e solo interpretato il ruolo di secondo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Guglielmo Vicario (@guglielmovicario)

Dopo gli esordi nelle giovanili dell’Udinese, ha giocato a Venezia (mettendosi in mostra come grande pararigori) prima di essere acquistato per pochi spiccioli dal Cagliari. Poi il prestito al Perugia, dov’è stato utilizzato in maniera abbastanza continua, culminato con la retrocessione e il successivo ritorno alla base. Quest’anno i sardi hanno scelto di tenerlo in rosa come vice di Cragno, parecchio richiesto sul mercato. In caso di addio, sarà curioso capire se davvero al friulano verrà concessa un’occasione.

FOTO

“È stanco, cambiatelo”: l’ironia dei social

La titolarità nel Cagliari al momento non è in discussione, ma fuori dal campo Guglielmo Vicario ha già conquistato l’affetto di tifosi e appassionati. Durante Atalanta-Cagliari, sui social network il portiere rossoblu è stato indirettamente protagonista di parecchi post, alcuni dei quali si complimentavano per la prestazione mentre altri puntavano maggiormente sull’ironia.

Per esempio, qualcuno si chiedeva se dopo il primo tempo non fosse già stanco (“tra poco chiede il cambio“, scrivono), mentre altri hanno definito il bombardamento dell’Atalanta come “un interessante esperimento a una porta sola”. O ancora, ha fatto il giro un simpatico “Atalanta-Vicario 0-0”, seguito da “il vice Cragno? Nomen omen”.

Insomma, nonostante la brutta sconfitta il nome del secondo portiere del Cagliari girerà per un po’. Stilisticamente non cattura l’attenzione, ma Vicario copre bene la porta e legge con efficacia molte situazioni in area di rigore. Rispetto al collega sembra paradossalmente anche più reattivo, come peraltro testimoniato dalla partita di Bergamo. In ogni caso, gli servirebbe continuità. E se Cragno se ne andasse, potrebbe capitargli la grande possibilità di prendersi finalmente un posto da titolare.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Guglielmo Vicario (@guglielmovicario)

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti

Resta aggiornato con Telegram