HomeCalciomercatoIl Bayern si assicura nel post-Alaba: arriva Upamecano dal Lipsia

Il Bayern si assicura nel post-Alaba: arriva Upamecano dal Lipsia

Upamecano al Bayern è destinato a essere il colpo più decisivo in vista della prossima stagione, e conferma lo strapotere del club neo-campione del mondo, sia a livello tedesco che europeo

LEGGI ANCHE: Stipendi Bayern Monaco, quanto vale il monte ingaggi dei bavaresi

Quello di Dayot Upamecano è un tipico colpo in stile Bayern Monaco, che arriva a mercato chiuso, dopo una trattativa studiata e portata avanti in maniera abbastanza riservata, e che sposta un pezzo da novanta da un club all’altro della Bundesliga, confermando la vocazione dei bavaresi a tenere a dovuta distanza i rivali principali.

42,5 milioni al RB Lipsia, che aveva scovato il centrale francese a 17 anni nel Valenciennes, facendogli fare tutta la trafila Red Bull (Liefering, Salisburgo, e infine Lipsia, appunto). Un contratto per cinque stagioni, come annunciato dal ds Hasan Salihamidzic, legherà Upamecano al Bayern del prossimo futuro.

I segreti della trattativa

Un acquisto che ricorda molto quello nel 2016 di Mats Hummels, altro centrale difensivo dominante del periodo, annunciato a maggio: con quella mossa, il Bayern non solo si assicurò uno dei migliori difensori al mondo, ma sottrasse anche una pedina fondamentale al suo principale rivale dell’epoca, il Borussia Dortmund, a cui due anni prima aveva già strappato Lewandowski. Oggi, con i gialloneri in crisi, il RB Lipsia è divenuto il principale rivale nella corsa al titolo.

La concorrenza attorno a Upamecano era molto agguerrita, specialmente guardando alla Premier League, ma già a fine gennaio la Bild aveva annunciato un incontro segreto tra la dirigenza bavarese e i rappresentanti del giocatore. Il Bayern era sempre rimasto un po’ in secondo piano tra le voci di mercato, preferendo condurre la sua trattativa lontano dai riflettori e senza la fretta usuale delle finestre di calciomercato. Ma, dall’inizio dei contatti, nel giro di un paio di settimane si è arrivati alla firma dell’accordo.

L’acquisto è arrivato tramite il pagamento della clausola rescissoria, rendendo impossibile al RB Lipsia opporsi, nonostante il rinnovo col giocatore, firmato la scorsa estate, sembrava aver garantito una più lunga permanenza in Sassonia.

Upamecano: dove giocherà nel Bayern

L’arrivo di Upamecano al Bayern si inserisce all’interno di una più vasta rete di trattative: la partenza di David Alaba, uno dei più forti difensori al mondo, recentemente reinventato con successo centrale difensivo, ha aperto un vuoto al centro della retroguardia bavarese. L’austriaco si trasferirà all’estero a fine stagione, a causa del contratto in scadenza, probabilmente accordandosi col Real Madrid.

LEGGI ANCHE: Alaba, niente Juve: va al Real Madrid. Bayern beffato

Il Bayern era comunque da tempo alla ricerca di un rinforzo in quel settore del campo: in rosa attualmente ci sono cinque centrali, due dei quali adolescenti (Nianzou e Arrey-Mbi) e con Jerome Boateng che ha ormai superato i 30 anni e sembra in fase calante. Upamecano arriverà quindi non solo a sostituire Alaba, ma anche a fare da filo conduttore tra i Millennials e la Generazione Z, affiancando Niklas Sule.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sky Sport (Italia) (@skysport)

Il francese è un difensore che ricalca le caratteristiche di Alaba, con un fisico imponente (per la verità, anche più alto e robusto dell’austriaco) e grandi mezzi tecnici e di conduzione del gioco. Inoltre, Upamecano ha ampiamente dimostrato di essere molto più versato nel gioco prettamente difensivo, ma allo stesso tempo conosce alla perfezione i dettami del gioco di posizione e del gegenpressing, affinati sotto la guida di un allenatore moderno come Nagelsmann, e che sicuramente faciliteranno la sua ambientazione nel gioco di Flick.

Le reazioni negative

Tuttavia non sono mancate critiche all’operazione. Da parte del tecnico del Lipsia Julian Nagelsmann, innanzitutto, infastidito soprattutto dalla decisione del Bayern di annunciare il colpo appena 20 minuti prima della partita dei suoi contro l’Augsburg (poi comunque vinta 2-1). L’allenatore tedesco, sicuramente non contento di venire a conoscenza così della perdita di un suo giocatore chiave, ha insinuato un tentativo del Bayern di destabilizzare il Lipsia, attualmente secondo in classifica a quattro punti dai bavaresi (che però devono ancora giocare).

Una considerazione significativa l’ha fatta Jan Aage Fjortoft, ex-calciatore norvegese e oggi opinionista per ESPN e Bild: “questo trasferimento non fa bene alla credibilità della Bundesliga” ha spiegato, riferendosi al fatto che lo strapotere del Bayern in campo e anche nel mercato tedesco sta rendendo impossibile agli altri club competere per il titolo. Il dominio interno del Bayern dura infatti da ormai otto stagioni: solo la Juventus, nei Big 5, ha fatto meglio.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Valerio Moggia
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti