Croazia-Spagna, l’incredibile autogol di Unai Simon – VIDEO

Un autogol incredibile durante Croazia Spagna, ottavo di finale di Euro 2020 in corso in questi minuti. Unai Simon si fa passare la palla sotto al piede su un retropassaggio da metà campo di Pedri.

Davvero incredibile ciò che è successo in questi minuti a Copenaghen durante Croazia-Spagna. Poco prima del ventesimo minuto, durante un normalissimo possesso palla della squadra di Luis Enrique, da metà campo arriva un retropassaggio di Pedri al portiere Unai Simon che tenta di controllare la palla con il piatto destro. Purtroppo per lui, però, la palla è passata sotto al piede e si è posata dolcemente in porta. Un errore incredibile e madornale quello del portiere spagnolo che costringe così la sua squadra a partire con un gol, immeritato per quanto visto finora, di svantaggio. Sarabia però ha trovato il pareggio poco dopo.

PER VEDERE IL VIDEO DELL’INCREDIBILE AUTOGOL DI UNAI SIMON CLICCA QUI

La Spagna aveva iniziato molto bene questa partita. Infatti la squadra di Luis Enrique stava dominando in lungo e in largo, con anche due importanti occasioni da gol sprecate dagli attaccanti. L’errore di Unai Simon porta in vantaggio la Croazia che fino a questo momento non aveva praticamente mai calciato verso la porta avversaria. Modric e compagni si ritrovano quindi in vantaggio praticamente per caso. Questo poteva complicare e non poco il percorso della Spagna, anche per l’aspetto puramente psicologico, ma la squadra ha reagito con il gol del pareggio poco prima della fine del primo tempo. Per adesso la UEFA ha assegnato l’autogol a Pedri e non a Unai Simon.

Autogol Unai Simon, i precedenti

diego lopez
Foto dal Web

L’autogol di Unai Simon ha ricordato molto quello di Diego Lopez in un vecchio ParmaMilan. Mattia De Sciglio fece un retropassaggio dalla linea laterale, effettivamente un po’ complicato da leggere e soprattutto un po’ troppo alto. Il portiere, anche lui spagnolo, non riuscì proprio a stopparla e la palla finì in porta. Un episodio che per fortuna del Milan non implicò nulla sul risultato finale grazie ad uno strepitoso Jeremy Menez che trascinò i rossoneri verso la vittoria.

C’è anche un altro precedente che vede coinvolto ancora il Milan. Stavolta in porta c’era Donnarumma e il retropassaggio era di Gabriel Paletta, si giocava a Pescara e i rossoneri subirono un gol uguale a quello preso a Parma. Insomma, eventi come quelli di oggi non sono poi così rari. Oggi, con la tendenza di tutte le squadre di provare a giocare sempre la palla anche col portiere, la percentuale si è evidentemente alzata.