venerdì, Aprile 12, 2024

É il caos intorno al trasferimento di Alphonso Davies

Alphonso Davies è al centro di una...

L’Empoli è un altro miracolo di Nicola

La salvezza dell’Empoli potrebbe essere l’ennesimo miracolo...

Che cosa sta cucinando questo Gasperini

Gasperini e la sua Atalanta hanno espugnanto...

Supercoppa Italiana perché Inter-Milan si gioca a Riyad

In Primo PianoSupercoppa Italiana perché Inter-Milan si gioca a Riyad

Perché la Supercoppa Italiana si gioca a Riyad, come del resto anche quella spagnola. Una volta perlomeno si disputava da noi, non sempre, ma dal 2019 in Arabia Saudita.

Si potrebbe dire che è soprattutto una questione di soldi, visto che la Lega Calcio ha incassato 24 milioni per spostare la Supercoppa Italiana a Riyad. E che le finaliste beccheranno 3,5 milioni a testa.

L’altro motivo, quello ufficiale, è che tutto è nato per migliorare e diffondere il calcio anche in Arabia Saudita, con l’obiettivo reale di candidarsi ad ospitare il Mondiale del 2030. Gli sceicchi hanno puntato sull’Italia e sulla Spagna, appunto, con in quest’ultimo caso addirittura un cambio di formula, a Final Four.

Il recente sbarco in Arabia Saudita nientemeno che di Cristiano Ronaldo, ingaggiato dall’Al-Nassr con 500 milioni di euro in due anni e mezzo (più eventuali altri 500 come ambasciatore del Regno se otterrà la possibilità di organizzare la rassegna iridata tra sette anni) è un altro tentativo da parte degli sceicchi di dare uno scossone al mondo del calcio.

Supercoppa Italiana Riyad i motivi

In generale questa partita rientra nell’accordo tra l’Arabia Saudita e la Lega serie A di organizzare tre edizioni della Supercoppa Italiana nel paese arabo entro il 2022 (la pandemia di Covid-19 ha poi posticipato di un anno le cose, visto che l’edizione del 2020 si giocò a Reggio Emilia nel 2021 e quella del 2021 l’anno scorso a San Siro).

Con quella di mercoledì siamo al terzo episodio dopo quello del 2018, quando il Milan batté la Juventus ai rigori, e quello del 2019 quando era stata la Lazio a sconfiggere i bianconeri, 3-1 dopo i tempi supplementari.

C’è di più, visto che l’Arabia Saudita ha messo sul piatto altri 138 milioni di euro per quattro edizioni nei prossimi sei anni della Supercoppa Italiana. Ad un patto: fare come in Spagna, addio match secco e spazio ad una Final Four. Il denaro vincerà sulla tradizione?

Non è comunque la prima volta da quando è nata la Supercoppa Italiana (1988) che si gioca questa partita all’estero. È accaduto in ben 11 occasioni, che 12 con quella in programma il 18 gennaio.

La prima nel 1993 (Milan-Torino a Washington negli Stati Uniti), poi nel 2002 (Juventus-Parma a Tripoli in Libia), nel 2003 (Juventus-Milan a East Rutherford negli Stati Uniti), nel 2009 (Inter-Lazio a Pechino in Cina), nel 2011 (Milan-Inter a Pechino in Cina), nel 2012 (Juventus-Napoli a Pechino in Cina), nel 2014 (Juventus-Napoli a Doha in Qatar), nel 2015 (Juventus-Lazio a Shanghai in Cina), nel 2016 (Juventus-Milan a Doha in Qatar), nel 2018 (Juventus-Milan a Gedda in Arabia Saudita) e nel 2019 (Juventus-Lazio a Riyad in Arabia Saudita).

Potrebbe interessarti anche:

Check out other tags:

Gli articoli più letti