Statua di Maradona: dove si trova e chi l’ha fatta

La statua di Maradona è stata posta nel piazzale antistante l’impianto di Fuorigrotta ieri sera, per accendere poi lo stupore degli abitanti già da questa mattina presto. 

La statua, opera dell’artista Domenico Sepe, ha già un anno di età, ed è stata donata dallo sculture alla città di Napoli in onore di Diego Armando Maradona. 

Leggi anche | Maradona e la partita nel fango ad Acerra | VIDEO 

Statua di Maradona: dove si trova

Come detto, la statua di Maradona si trova nel piazzale antistante i varchi d’ingresso del settore Distinti, nell’area pre-filtraggio, e se sarà inaugurata ufficialmente all ore 13,30. 

All’inaugurazione, oltre a tantissimi compagni di Diego e ai tifosi del Napoli, sarà presente anche una delegazione del Comune di Napoli rappresentato dall’assessore allo sport Emanuela Ferrante, dall’assessore alla Mobilità Edoardo Cosenza e dall’assessore alla Legalità Antonio De Iesu, i quali omaggeranno Diego con una composizione floreale. 

Nel mentre a Napoli sono iniziate le commemorazioni con cori degli ultras congiunti ai tifosi del Boca tra le vie cittadine e a san Giovanni a Teduccio, sotto il leggendario murales di Jorit. 

Statua di Maradona: l’artista

Domenico Sepe, artista della statua di Maradona che sarà inaugurata nella giornata di oggi, è uno Scultore, pittore, scenografo. Si è diplomato al liceo artistico nel 1995 e all’accademia di Belle Arti di Napoli nel 2001, attualmente è docente di ruolo abilitato di storia dell’arte, disegno ed educazione artistica. Fornitore ufficiale della Real Casa Borbone Due Sicilie, presidente e ideatore dell’associazione culturale, Salotto culturale tematico. 

Leggi anche | Perché Maradona non ha mai vinto il Pallone d’Oro  

Ha prodotto la scultura dopo la morte di Diego Maradona e, intervistato da Radio Amore Campania nei giorni precedenti all’anniversario della scomparsa del numero dieci, ha così parlato della scultura: 

“I dettagli della statua di Maradona come ad esempio la dinamicità dell’opera, richiamano i canoni di un tempo. Ho utilizzato il bronzo, un materiale caratterizzato dal fuoco. Ho creato la scultura modellandola con l’argilla, ha tutti gli elementi del vulcano, del Vesuvio. La mia statua di Maradona nasce come opera d’arte e nessuno me l’ha commissionata. Mi sono commosso più volte modellando questa scultura. Per me tutto nasce per amore della città e della squadra.”

Ha così poi commentato l’eternità della sua opera: 

“Ho omaggiato il campione con un’opera che gli donasse l’eternità.” 

maradona
Fonte: Instagram @thescudman

L’iter burocratico e il costo 

La statua di Maradona è dunque visibile da questa mattina allo Stadio Diego Armando Maradona di Napoli: divenuta proprietà del Comune grazie alla delibera 323 del Municipio, la statua di Maradona è alta 183 centimetri, larga 90 e con 180 centimetri di profondità.

É posta su una base in bronzo, a sua volta poggiata su una colonna di pietra vulcanica di due metri, per un totale di quattro metri d’altezza. Il costo stimato da Domenico Sepe è di circa 30 mila euro. 

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI