giovedì, Maggio 23, 2024

Spareggio salvezza retrocessione serie A: come funziona

Con il pari di oggi, il Verona aggancia lo Spezia . L’ipotesi spareggio salvezza diventa dunque sempre più probabile: ma come funzionerebbe?

Un pari che sa di beffa quello ottenuto dal Verona nel lunch match contro l’Empoli della penultima giornata di campionato. Il gol di Gaich, che era tra l’altro appena entrato dalla panchina, aveva illuso i gialloblu e il Bentegodi. Gli uomini di Bocchetti sono però poi raggiunti a 90 secondi dal termine a causa dell’autogol di Magnani su un tiro di Stojanovic, destinato molto probabilmente a finire fuori. I veneti, con questo punto, raggiungono e agganciano lo Spezia in classifica. a quota 31 punti. E questo apre le porte al possibile spareggio salvezza per evitare la retrocessione, vera e propria novità di questa stagione di Serie A.

Ma come funzionerebbe il confronto e questa partita che sarebbe fondamentale per il destino delle due squadre che la giocherebbero? Si giocherebbe una gara secca in campo neutro. Per di più, in caso di risultato di parità dopo i 90 minuti regolamentari, non ci saranno tempi supplementari, ma si passerà direttamente ai calci di rigore. L3 possibilità che si giochi questa partita, quantomeno a oggi, sono molto alte. A farlo pensare è senza alcun dubbio anche il calendario. I liguri infatti, nell’ultima giornata, andranno a far visita alla Roma, mente la squadra di Bocchetti giocherà a San Siro contro un Milan molto probabilmente ancora in corsa per un posto in Champions League. Due sfide molto probabilmente dello stesso livello di difficoltà, quantomeno sulla carta, ma che portano entrambi i club davanti a un vero e proprio bivio.

Ma che cosa succederebbe invece in caso di arrivo a pari punti a tre squadre? Non va infatti dimenticata la situazione del Lecce, oggi impegnata sul difficile campo del Monza e non ancora aritmeticamente salva con i suoi 33 punti. Nel caso in cui anche i pugliesi si trovassero a pari punti con le altre due rivali nella corsa salvezza dopo il fischio finale dell’ultimo turno, si guarderebbe in primis alla classifica avulsa. Classifica avulsa che premierebbe il Verona, che ha conquistato ben sette punti degli scontri diretti in confronto ai sei dello Spezia e ai soltanto due del Lecce. In questo caso dunque a giocarsi lo spareggio per evitare la retrocessione sarebbe gli uomini di Gotti e quelli di Baroni.

Insomma, inevitabilmente molto dipenderà dal risultato del match del pomeriggio del U-Power Stadium, con i leccesi che sperano di strappare i tre punti decisivi, e da quelli della prossima settimana, con Baschirotto e compagni che ospiteranno il Bologna. Una novità che renderà più appassionanti gli ultimi 90′ della corsa per la permanenza in Serie A. Tra l’altro va ricordato che le regole prevedono lo spareggio solo per la salvezza e lo scudetto. Invece, nel caso di arrivo a pari punti tra due (o più) squadre nella lotta per le coppe europee, cosa tra l’altro ancora probabile, non ci sarà quest’ultimo match e sono rimaste in vigore le vecchie regole, ossia la classifica avulsa e i risultati negli scontri diretti.

Potrebbe interessarti anche: