Perché Nicola è a rischio esonero alla Salernitana

Davide Nicola a rischio esonero alla Salernitana: cosa è successo per passare da eroe della salvezza a indiziato numero uno della crisi di quest’anno?

La dodicesima posizione in Serie A, a più 10 sulla zona retrocessione, evidentemente non basta: la sconfitta per 3-0 maturata ieri a Monza ha messo Davide Nicola inaspettatamente sulla graticola, se consideriamo che fino a poche settimane fa il tecnico torinese era indubbiamente ritenuto l’artefice di un 2022 eccezionale alla guida dei granata campani.

La clamorosa vittoria dell’Olimpico del 30 ottobre sulla Lazio è già dimenticata, e da allora la Salernitana ha fatto un punto in tre partite, pareggiando in casa con la Cremonese e poi perdendo i due incontri successivi. Un ruolino di marcia che ora sta spingendo i tifosi a chiedere addirittura l’esonero dell’allenatore simbolo del riscatto del club nella seconda parte della passata stagione.

I motivi della crisi tra Davide Nicola e la Salernitana

Va detto che la Salernitana di oggi non è più quella di sei mesi fa, e non solo perché dietro la scrivania non c’è più Walter Sabatini. Ma di sicuro la sua assenza si fa sentire, dato che Nicola non è un uomo di fiducia dell’attuale direttore sportivo Morgan De Sanctis, che in estate aveva già ventilato alla società alcune alternative in panchina (Mazzarri, Di Francesco, Andreazzoli, Ranieri), secondo quanto riportato da Alfredopedulla.com.

In estate è stato ceduto Ederson, uno dei simboli della salvezza dell’anno scorso, e in generale la società di Danilo Iervolino ha investito oltre 44 milioni di euro in nuovi acquisti, rinforzando molto la rosa con giocatori come Mazzocchi, Dia, Piatek, Maggiore, Bohinen, Bradaric, Daniliuc e Lovato.

Ma Nicola a Salerno è nel mirino dei tifosi almeno dal tracolo del 2 ottobre in casa del Sassuolo, quando la Salernitana perse 5-0. La sensazione di gran parte della tifoseria, e forse pure della società, è che la Salernitana potrebbe ambire almeno all’ottavo posto in classifica, e che dunque oggi i granata starebbero deludendo rispetto alle attese. Ecco perchéanche Gianlucadimarzio.com scrive che in queste ore ci sarebbero “profonde e serie riflessioni” sulla sua permanenza in panchina.