Niente Cavani: il vero obiettivo della Salernitana è un campione del mondo

In attesa del nuovo direttore sportivo, la Salernitana vuole fare un altro colpo ad effetto come Ribery. Saltato Cavani, c’è un altro obiettivo.

L’addio inaspettato di Walter Sabatini ha scosso un po’ l’ambiente Salernitana, reduce dalla clamorosa rimonta salvezza. Il direttore sportivo ha rotto con il presidente Iervolino e le strade si sono separate. Ma il numero uno del Club campano non ha intenzione di fermarsi e sta preparando una nuova squadra dirigenziale per affrontare al meglio il prossimo campionato. In questo momento l’attenzione è sulla ricerca di un nuovo direttore sportivo.

Sembrava molto vicino Riccardo Bigon, ex Napoli e Bologna, ma poi qualcosa è andato storto. In ogni caso non è ancora del tutto saltata. Attenzione anche ad altre ipotesi come Gianluca Petrachi, ex Torino e Roma. Intanto, in attesa di risolvere questa questione, Iervolino vuole regalare ai propri tifosi un acquisto importante. L’anno scorso è arrivato Franck Ribery e adesso l’obiettivo è di prendere un altro nome di caratura internazionale. La suggestione Cavani era reale e concreta ma non arriverà. C’è un altro nome che sta prendendo quota.

Salernitana, un altro colpo alla Ribery

Stando alle indiscrezioni raccolte dalla redazione di Minuti Di Recupero, il vero obiettivo di Iervolino per la sua Salernitana è un ex campione dl mondo: si tratta di Cesc Fabregas, un giocatore che in carriera ha vinto tantissimi titoli – in Spagna e in Inghilterra soprattutto – e che, per molti anni, è stato fra i migliori al mondo nel suo ruolo. A breve diventerà un parametro zero: il 30 giugno infatti scade il suo contratto con il Monaco e non verrà rinnovato. Ecco perché la Salernitana sta pensando di acquistarlo. Sarebbe davvero un colpo clamoroso, proprio come Ribery lo scorso anno.

C’è da dire che Fabregas viene da un periodo molto negativo. I numeri della sua ultima stagione in Francia parlano da soli: 6 presenze fra tutte le competizioni, solo un assist e nessun gol. Ha invece raccolto tanti problemi fisici che hanno condizionato il suo campionato. Insomma, ha da poco compiuto 35 anni e ha sicuramente già dato il meglio di sé, a Salerno potrebbe ritrovare un po’ di stimoli e motivazioni per concludere al meglio la sua carriera. Fabregas è stato molto vicino alla Serie A quando nel 2011, dopo aver vinto lo Scudetto, Galliani provò ad acquistarlo per il Milan, ma poi preferì tornare a casa sua, al Barcellona.