Salernitana e Cagliari a pari punti? Chi si salva

Così come per lo scudetto, anche la lotta salvezza si decide all’ultima giornata di serie A. Cosa succede se Salernitana e Cagliari arrivano a pari punti?

90 minuti, gli ultimi, decisivi per la stagione. Salernitana e Cagliari si sfidano a distanza per conquistare la salvezza. Le squadre scenderanno in campo contemporaneamente domenica 22 maggio alle ore 20.45. La Salernitana affronta l’Udinese, mentre il Cagliari giocherà in casa del Venezia. In caso di vittoria, la squadra di Davide Nicola conquisterebbe un’insperata salvezza dopo una straordinaria rimonta nella seconda parte della stagione. Attualmente la Salernitana ha 31 punti in classifica, mentre il Cagliari è fermo a 29 punti.

Ma cosa succede se il Cagliari vince a Venezia e la Salernitana pareggia contro l’Udinese? Le due squadre sarebbero a pari punti, 32. Con queste combinazioni di risultati, saranno i sardi a conquistare la salvezza. Infatti, come da regolamento, in caso di parità di punti tra due squadre, si fa riferimento agli scontri diretti. Anche con questo criterio la situazione tra le due squadre è di perfetta parità. In questo campionato Salernitana e Cagliari hanno pareggiato con lo stesso risultato, 1-1, sia all’andata che al ritorno. Si passa così a considerare la differenza reti generale. In questo caso il Cagliari conquista la salvezza perché si trova a -34, mentre la Salernitana a -41.

Un risultato che sarebbe un’autentica beffa per la Salernitana che a questo punto è obbligata, a prescindere dal risultato del Cagliari, a conquistare la vittoria contro l’Udinese per evitare brutti scherzi. Viceversa il Cagliari è obbligato alla vittoria, unico risultato che permetterebbe di sperare ancora nella salvezza.