HomeCalciomercatoLa Salernitana cerca gol: cinque nomi per l'attacco dei granata

La Salernitana cerca gol: cinque nomi per l’attacco dei granata

Tra i tanti acquisti estivi che la Salernitana dovrà fare rientra quello di un centravanti: ecco cinque non spendibili per l’attacco dei granata

Il ritorno in Serie A della Salernitana ha permesso alla piazza campana di festeggiare come non capitava da diverso tempo. Ora però, risolti i problemi legati al trust, i granata dovranno velocemente calarsi nella nuova realtà. Mentre il gruppo è in ritiro agli ordini di mister Castori, il direttore sportivo Fabiani lavora per regalare al tecnico i rinforzi giusti per puntare alla salvezza.

La Salernitana è una squadra che avrà bisogno di un profondo restyling, viste le qualità attuali, ma il reparto sul quale si cercherà di intervenire maggiormente è l’attacco. Soprattutto nel centro, dove al momento – a parte Milan Djuric – non ci sono centravanti degni di tale nome in grado di garantire gol anche in Serie A.

simy
Fonte immagine: @DiMarzio (Twitter)

Salernitana, opzione Simy per l’attacco

I soldi non sono molti e gli innesti da fare sono tanti, così la Salernitana potrebbe buttarsi a testa bassa su Nwankwo Simy, punta del Crotone che in estate lascerà i pitagorici per rimanere nella massima serie. Simy ha 29 anni, esperienza, costa poco e con i calabresi lo scorso hanno ha segnato 20 gol.

Tatticamente il nigeriano potrebbe fare il referente centrale in un 4-2-3-1 o anche in un 4-3-3, al limite, dove la squadra si appoggia a lui per salire e inserirsi sulle sue difese del pallone. Simy ha un fisico dominante e ha già dimostrato di poter stare benissimo in Serie A.

Bonazzoli, un profilo da rilanciare

La seconda opzione potrebbe portare a Federico Bonazzoli, appena rientrato alla Sampdoria dopo che il Torino ha deciso di non riscattarlo. Il 24enne bresciano ha chiuso l’ultima stagione con 3 gol e 2 assist, a Genova non avrà spazio e potrebbe decidere di rilanciarsi in provincia.

Rispetto a Simy, Bonazzoli è una punta che ama muoversi su tutto il fronte offensivo, scalare a prendere palla per poi buttarsi o proporsi avanti e andare al tiro. Tuttavia, il suo arrivo regalerebbe più opzioni tattiche a Castori, che potrebbe variare modulo anche a partita in corso.

Lammers, il nome nuovo

Un’altra idea interessante per l’attacco della Salernitana potrebbe diventare Sam Lammers, talento olandese chiuso all’Atalanta e con tanta voglia di mettersi in evidenza. Nelle poche occasioni concessegli da Gasperini, il centravanti ha fatto molto bene.

Longilineo ma rapido, agile e con una buona tecnica, Lammers è il classico numero 9 di manovra, capace di dialogare con i compagni più che fare reparto da solo. Inoltre è giovane e avrà sicuramente voglia di spaccare il mondo, dopo una stagione da comprimario. Arriverebbe in prestito.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andrea Favilli (@andreafav30)

Cerri e Favilli, ipotesi low cost

Alberto Cerri e Andrea Favilli sono gli altri due nomi spendibili per l’attacco della Salernitana. Il primo ha 25 anni e un contratto in scadenza 2025 con il Cagliari, su di lui insiste il Como ma la voglia di restare in A potrebbe convincerlo ad accettare la piazza campana.

Non è un goleador, non lo è mai stato, al pari di Favilli, che arriverebbe in prestito dal Genoa col quale ha un vincolo che scade nel 2023. Nell’ultima stagione il pisano ha un po’ patito la concorrenza di Scamacca, ma a Salerno potrebbe nuovamente giocare da punta centrale, ruolo che da sempre gli è congeniale.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti