Rudiger Juve: c’è l’accordo. Ecco le cifre dell’operazione

La Juventus avrebbe preso Rudiger dal Chelsea, rinforzando la difesa in vista della prossima stagione, in cui sarà fondamentale fare meglio che in questa.

La Juventus non si ferma, e non si lascia demoralizzare dal risultato in Champions League: secondo la Gazzetta dello Sport, infatti, i bianconeri avrebbero trovato l’accordo con Antonio Rudiger, difensore tedesco del Chelsea di 29 anni, per la prossima stagione.

Un colpo a sensazione, dopo gli arrivi di gennaio di Vlahovic e Zakaria, che va a rinforzare la squadra di Allegri in uno dei settori più critici, a causa dei limiti anagrafici e fisici raggiunti da Chiellini e Bonucci negli ultimi tempi.

Aggiungere un difensore del peso tecnico e dell’esperienza di Rudiger permette anche di alleggerire la pressione che potrebbe trovarsi addosso Federico Gatti, acquistato di recente dal Frosinone ma lasciato parcheggiato in Serie B fino alla prossima stagione.

Le cifre dell’operazione Rudiger Juventus

Il difensore ex-Roma era notoriamente in scadenza di contratto con il Chelsea, per cui da giugno 2022 sarebbe stato libero di trasferirsi altrove: il suo è uno dei tanti casi di giocatori dei Blues, soprattutto difensori, che non avevano ancora rinnovato il contratto e che, data la difficile situazione societaria del club inglese, stavano meditando seriamente l’addio.

Questo significa che la Juventus non spenderà un euro per il cartellino di Rudiger che arriverà quindi a Torino a parametro zero: sicuramente una buona mossa per le casse del club, già sottoposte al grosso investimento per Vlahovic.

Tutte le spese per questa operazione saranno dunque concentrate nello stipendio del giocatore: la Gazzetta dello Sport riporta che Rudiger andrebbe a guadagnare 6,5 milioni di euro netti all’anno (circa 10 milioni lordi, considerando i bonus del Decreto Crescita), con un leggero aumento rispetto a quanto percepito nelle ultime stagioni al Chelsea.

Diventerebbe così il quinto giocatore più pagato della rosa a disposizione di Allegri, dopo De Ligt, Dybala, Rabiot e Vlahovic (ma l’argentino e il francese potrebbero non vestire più la maglia bianconera), e alla pari con Szczesny e Bonucci.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI