Cristiano Ronaldo
Fonte: profilo ufficiale Instagram @cristiano

Cristiano Ronaldo ha deciso con una doppietta la semifinale d’andata di Coppa Italia a San Siro, ma l’episodio della partita che più ha fatto discuetere è quello relativo alla sostituzione del portoghese, vista anche la sua reazione al momento della sostituzione.

Cristiano Ronaldo
Fonte: profilo ufficiale Instagram @cristiano

Ronaldo e la reazione alla sostituzione

Al minuto 77 di Inter-Juventus, Pirlo decide di sostituire Ronaldo, che da alcuni minuti era ormai fuori dalla partita, complici anche l’aggressività dell’Inter e diverse scelte sbagliate dei suoi compagni. Al momento della sostituzione, le telecamere hanno inquadrato bene l’espressione del portoghese, un mix di stupore e disapprovazione, sfociato in due parole nel saluto con il suo allenatore.

La sua reazione negativa alla sostituzione, sembra essere dovuta all’atteggiamento difensivista della Juventus e agli errori del compagno di reparto Kulusevski nelle ultime azioni, un insieme di fattori che hanno fatto innervosire il campione bianconero. Ronaldo però, appena seduto in panchina, ha subito preso le vesti dell’allenatore in seconda, incitando i suoi compagni.

La spiegazione di Pirlo

L’allenatore bianconero sapeva che sostituendo Ronaldo, ci sarebbero state delle polemiche e conseguenti spiegazioni. Con molta lucidità e sincerità, Pirlo ai microfoni nel post-partita ha chiarito che Ronaldo è un pilastro della squadra, ma che anche lui ha bisogno di riposo, visto l’impegno di sabato contro la Roma, decisivo per la classifica.

Inoltre, Pirlo spiega che al momento della sostituzione, ha detto al suo giocatore il motivo del cambio, ovvero, che voleva farlo riposare per averlo al top nella sfida di sabato. La scelta di sostituire Ronaldo è sempre molto delicata, non solo per la partita, ma anche per le conseguenze mediatiche che il fatto richiama, ovviamente Pirlo ha pensato al bene del giocatore e della squadra.

Leggi anche:  Lite Conte Agnelli durante Juve Inter, cos'è successo allo Stadium?
Cristiano Ronaldo
Fonte: profilo ufficiale Instagram @cristiano

Ronaldo e il suo rapporto con le sostituzioni

In Italia abbiamo imparato a conoscere l’allergia del portoghese alle sostituzioni in partita. Famosa fu la reazione alla sostituzione nella passata stagione contro il Milan, stavolta in panchina c’era Maurizio Sarri, e l’attaccante, uscendo dal campo, rivolse parole per nulla positive al suo allenatore, oltre che ad avere un volto visibilmente contrariato.

Un altro esempio è sicuramente lo scontro con l’allenatore della sua nazionale, Carlos Queiroz, che nel mondiale del 2010 lo sostituì negli ottavi di finale contro la Spagna, che trionfò sul Portogallo; da quel momento i rapporti tra Ronaldo e il suo c.t. si congelarono. Anche Josè Mourinho scatenò l’ira di CR7, lasciandolo in panchina contro il Saragozza, dopo che CR7 accusò la sua squadra di un eccessivo difensivismo in Champions; ovviamente Mourinho non fu contento e lo punì con la panchina.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!