martedì, Maggio 21, 2024

Roma Solbakken fuori dalla lista UEFA: il motivo

La Roma ha dovuto escludere il suo nuovo acquisto, il promettente attaccante norvegese Ola Solbakken, dalla lista UEFA. Spieghiamo cosa è successo.

Non parte proprio benissimo l’avventura di Ola Solbakken con la maglia della Roma. L’ala destra di Melhus, 24 anni, è arrivata lo scorso mese a titolo gratuito dal Bodo/Glimt, con cui è emersa nelle ultime stagioni, affrontando proprio la Roma in Conference League. Con lui, i giallorossi hanno provato ad aggiungere un elemento ancora giovane ma già abbastanza esperto al proprio attacco, che possa essere una valida alternativa ai titolari di Mourinho.

Si è trasferito nella Capitale ormai da un mese, ma va detto che finora le sue occasioni in campo sono state estremamente scarse: ha infatti giocato appena 2 minuti contro la Fiorentina e meno di un minuto contro lo Spezia. Chiaramente gli ci vorrà del tempo per ambientarsi nella sua nuova squadra, ma le sue prospettive si sono improvvisamente ridotte, quando ieri è stato escluso dalla lista UEFA della Roma, e non potrà quindi giocare in Europa League.

Perché Solbakken è stato escluso dalla lista UEFA della Roma

Le liste UEFA andavano consegnate entro la mezzanotte di venerdì 3 febbraio, ma alla scadenza le liste di Roma e Basaksehir non erano ancora pubblicate sul sito della UEFA. Ci ha pensato la stessa confederazione europea a spiegare il problema, in una nota: i due club, si legge, “hanno accettato specifiche restrizioni sportive sui giocatori appena trasferiti che possono includere nella loro lista A ai fini della partecipazione alle competizioni UEFA per club”.

Il riferimento è al settlemente agreement annunciato dalla Roma a inizio settembre, che vincola il club giallorosso a rispettare, tra i vari parametri stabiliti, anche quello relativo ai nuovi acquisti. In pratica, per la Roma è impossibile registrare nuovi giocatori nella lista UEFA a meno che il “bilancio della Lista A” (cioè, la differenza tra costi dei giocatori esclusi e quelli inseriti) non sia positivo.

E questa eventualità non si è verificata, per cui la UEFA ha dovuto rifiutare la lista presentata dalla Roma, rimandandola al club giallorosso perché sia “sottoposta a specifici controlli da parte dell’Organo di Controllo Finanziario del Club”. La lista per le coppe europee sarà dunque ripresentata senza Solbakken, che così non potrà essere a disposizione di Mourinho per la doppia sfida contro il Salisburgo, né nelle eventuali gare successive di Europa League. E le sue occasioni per mettersi in mostra con la nuova squadra sono sempre meno.

Potrebbe interessarti anche: