HomeCalciomercatoRiqui Puig è il colpo giusto per la mediana del Milan?

Riqui Puig è il colpo giusto per la mediana del Milan?

Il centrocampista classe ’99 del Barcellona Puig non rientra nei piani di Koeman: tra le possibili pretendenti c’è il Milan, a caccia di rinforzi per la mediana

Arricchire la rosa per aumentare le chances scudetto o non muoversi sul mercato per evitare di toccare un meccanismo perfetto? Questa è la domanda che circola ormai da giorni in casa Milan. La formazione rossonera ha chiuso l’anno solare al primo posto in campionato, grazie ad un gruppo in cui ognuno ha dato il suo contributo sopperendo così ad alcune assenze importanti.

Prova evidente della qualità dell’organico a disposizione di Stefano Pioli che però, per rimanere al vertice, avrebbe bisogno di qualche innesto. La sensazione è che la dirigenza milanista non abbia la spasmodica esigenza di effettuare movimenti in entrata, ma che sia alla ricerca di qualche occasione di mercato. Una potrebbe essere rappresentata da Riqui Puig, centrocampista in forza al Barcellona.

Puig
Fonte: @ricardpuig (Instagram)

Una vita al Barcellona, senza il salto definitivo tra i grandi

Nato il 13 agosto 1999 nel comune catalano di Matadepera, Puig comincia nella squadra locale del Jabac Terrassa per poi entrare nel 2013 nella Cantera del Barcellona. Nella stagione 2017/18 affronta la prima competizione internazionale della sua carriera ovvero la Youth League, contribuendo al successo blaugrana con 3 gol e 3 assist.

L’anno successivo viene aggregato al Barcellona B, conquistando però anche le prime apparizioni con i grandi (2 presenze in Liga e 1 in Coppa del Re). Il suo processo di crescita prosegue nella stagione 2019/20, con 11 presenze nel massimo campionato spagnolo impreziosite da 2 assist. Considerando la rivoluzione avvenuta in estate, con molti big che lasciano la Catalogna, Pugi doveva essere uno dei talenti su cui poggiare il nuovo corso blaugrana. Peccato che il ragazzo di Matadepera non entri nelle grazie del nuovo tecnico Ronald Koeman, che lo manda in campo solo 4 volte tra Liga e Champions League.

Puig
Fonte: @ricardipuig (Instagram)

Colpo last minute, con concorrenti da Spagna e Inghilterra

Avendo così poco spazio a disposizione è ipotizzabile una cessione di Riqui Puig, quantomeno in prestito. Il giovane centrocampista ha il contratto in scadenza nel 2021, ma ha un’opzione di rinnovo fino al 2023 che dovrebbe essere esercitata. Per il talento cresciuto nella Cantera blaugrana si sono già fatte avanti alcune squadre, sia dentro che fuori dalla Spagna.

Oltre al Milan, infatti, Puig è finito nel mirino di Betis Siviglia e Arsenal. Al di là della squadra che vincerà quest’asta di mercato, difficilmente l’affare si sbloccherà a breve. Il 24 gennaio sono in programma le lezioni del nuovo presidente del Barcellona: evento che blocca fino a quel giorno ogni tipo di strategia blaugrana. Quello che porta il nome di Riqui Puig potrebbe essere quindi un colpo last minute per i rossoneri, che certamente batteranno anche altre piste per quanto riguarda la mediana.

Chi è Riqui Puig: ruolo e caratteristiche

Riqui Puig è un regista, che può mettere le sue qualità a disposizione della squadra anche nel ruolo di mezzala. Spicca per la sua ottima tecnica, oltre che per il suo dinamismo e per la sua rapidità. Sul piano realizzativo ha ancora ampi margini di miglioramento, non avendo avuto grandi medie realizzative neanche quando frequentava le giovanili del Barça. I suoi punti di riferimento sono Xavi e Iniesta: fuoriclasse capaci di sprigionare il loro talento indipendentemente dalla posizione in campo.

Nel 4-2-3-1 adottato stabilmente da Stefano Pioli, Puig verrebbe impiegato nel centrocampo a due. Le sue caratteristiche potrebbero sposarsi alla perfezione sia con quelle di Bennacer – spingendosi più in avanti e lasciando all’algerino l’impostazione del gioco – che con quelle di Kessie, prendendo in mano le chiavi della mediana e lasciando all’ex Atalanta il compito di inserirsi in avanti. Inoltre, Puig nella sua carriera ha ricoperto qualche volta anche il ruolo di trequartista. Potrebbe quindi risultare un jolly prezioso per i sogni scudetto del Milan.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Avatar
Paolo Lora Lamia
Classe ’92, ho la vocazione del giornalismo sportivo fin dall’adolescenza. Adoro il calcio, la sua storia e una narrazione sportiva tesa ad emozionare più che a creare polemiche. Giornalista pubblicista dal 2019, cofondatore di Mondoprimavera.com, collaboratore presso Gruppo GEDI e La Giovane Italia e opinionista sportivo per Toscana TV. Ho un debole per il calcio inglese (e per il Liverpool in particolare).

Articoli recenti