Quanto perde la Juventus con l’eliminazione della Champions League

miretti juventus
Fonte: Image Photo

La Juventus, eliminata clamorosamente ai gironi di Champions League, subirà cospicue perdite economiche, in un momento in cui non può permetterselo.

Uscire così presto dalla Champions League non rappresenta solo un problema a livello sportivo e di blasone, per la Juventus. Il club bianconero, infatti, subirà anche pesanti perdite sul fronte economico a causa dei mancati guadagni, che sicuramente il club aveva messo in conto a inizio stagione, visto che era dall’annata 2013/2014 che i bianconeri non venivano eliminati a gironi della massima competizione europea.

Un problema non da poco, in questo momento: un mese fa, nell’ultimo bilancio il club denunciava un passivo record superiore ai 254 milioni di euro, il peggiore della sua storia, ed è molto discusso che proprio questi problemi economici abbiano persuaso la società a confermare Allegri in panchina almeno fino al termine della stagione.

Quanto perde la Juventus dall’eliminazione in Champions League

Queste problematiche erano già state evidenziate in passato, quando si era spiegato che anche riconfermando Allegri ma fallendo importanti obiettivi stagionali (tipo il passaggio agli ottavi di Champions League quest’anno o la mancata qualificazione al torneo nella prossima stagione) le perdite economiche sarebbero state maggiori di quelle dovute a un possibile licenziamento del tecnico livornese.

Nello specifico, con l’uscita ai gironi maturata ieri sera, la Juventus ha perso di sicuro almeno 9,6 milioni di euro, e potrebbe sperare di attutire l’impatto negativo di questo risultato riuscendo a vincere almeno l’ultima partita, il 2 novembre in casa col PSG, e qualificandosi alla prossima fase dell’Europa League attraverso il terzo posto nel Gruppo H.

Attualmente, la Juventus guadagnerà unicamente 53,4 milioni di euro per la sua partecipazione alla Champions League, a cui andranno aggiunti il premio partita contro il PSG (da 0.93 milioni in caso di pareggio a 2,8 in caso di vittoria), il resto del market pool e gli eventuali premi dell’Europa League (se si dovesse qualificare e superare almeno un turno). I guadagni sono ripartiti così:

  • 15,6 milioni per la partecipazione alla fase a gironi
  • 2,8 milioni a vittoria (finora una, l’andata con il Maccabi Haifa)
  • 33 milioni per il ranking decennale
  • 2 milioni per la prima trance del market pool

Secondo le stime fatte da Sky Sport, la perdita complessiva ammonterebbe addirittura a 28,8 milioni di euro rispetto alle previsioni e ai risultati medie delle passate stagioni:

  • 9,6 per la mancata qualificazione agli ottavi di finale
  • 2 milioni per la perdita del market pool
  • 6 milioni di mancati incassi dallo Juventus Stadium
  • 11,2 milioni di mancati premi partita