Quanto costa oggi Joshua Zirkzee?

0
Joshua Zirkzee costo: il valore di mercato dell'attaccante del Bologna
Fonte: Image Photo Agency

Zirkzee è il giocatore rivelazione della stagione in Serie A, e adesso tutti lo vogliono: ma quanto costa oggi l’attaccante del Bologna?

Nessuno vince le partite da solo, ma ieri sera contro l’Inter in Coppa Italia Joshua Zirkzee ci è andato molto vicino. Sono state due sue giocate illuminanti a ribaltare il risultato, permettendo al Bologna di rimontare i campioni in carica ed eliminarli dalla competizione. Una sorpresa sì, ma fino a un certo punto, dato che il 22enne olandese è il giocatore più in vista del campionato italiano in questi primi mesi di stagione, e che attualmente ha condotto gli emiliani di Thiago Motta fino a un incredibile quarto posto in classifica. Attualmente Zirkzee ha realizzato 7 gol in 16 partite di Serie A (solo Lautaro Martinez, Domenico Berardi e Olivier Giroud hanno fatto meglio), ma è soprattutto la qualità delle sue prestazioni a convincere tifosi ed esperti. L’olandese viene definito “un 9 e mezzo”, ovvero un centravanti dalle grandi doti fisiche (parliamo di un giocatore da 193 centimetri d’altezza) unite a una tecnica e una visione di gioco uniche, quasi da trequartista. Non a caso, per molti il suo principale riferimento è Zlatan Ibrahimovic.

E dire che per il Bologna il suo acquisto è stato un piccolo colpo passato abbastanza sotto silenzio, nell’estate del 2022. Zirkzee è cresciuto nelle giovanili di alcuni club olandesi, tra cui quelle del Feyenoord, fino a che quando aveva solo 15 anni il Bayern Monaco non lo ha portato in Germania. Ha fatto tutta la trafila nel club bavarese, fino a esordire in prima squadra nel dicembre 2019, appena maggiorenne, affermandosi subito come uno dei principali prospetti del club: in sole 9 brvei apparizioni in Bundesliga, in quella stagione, arrivò a segnare ben 4 gol e servire un assist. Nella stagione successiva trovò però meno spazio, e a inizio 2021 venne prestato al Parma, dove però giocò pochissimo e senza lasciare il segno. Il Bayern lo mandò in prestito all’Anderlecht, dove Zirkzee fece molto bene (18 gol e 13 assist in 47 partite), ma senza convincere i bavaresi a dargli più spazio. Il Bologna lo acquistò pagandolo solo 8,5 milioni di euro, ma inizialmente non godeva si molto spazio, con Mihajlovic in panchina. Solo dopo l’arrivo di Thiago Motta il giovane olandese ha iniziato a vedere il campo, ma senza fornire prestazioni troppo convincenti, tanto che l’allenatore italo-brasiliano ricevette molte critiche per insistere su di lui, preferendolo a Marko Arnautovic. Oggi, tutti si sono ricreduti e il talento del Bologna è il pezzo pregiato del mercato della Serie A.

Joshua Zirkzee costo: quanto vale il giocatore del Bologna

Sono in tanti a volerlo, magari già nella finestra del mercato di gennaio, con il Milan in prima linea per prelevare la punta rossoblù. Ma i rossoneri non sono gli unici sulle tracce del nuovo gioiello della Serie A, con Inter, Juventus, Roma, Napoli, ma anche Aston Villa e Wes Ham che valutano il suo acquisto. Ma quanto può costare oggi Joshua Zirkzee, viste le prestazioni superlative che sta fornendo? Al momento il Bologna non sta ufficialmente dimostrandosi disponibile a trattare a breve la cessione del giocatore, per cui non esistono valutazioni ufficiali, anche se di sicuro siamo ormai molto lontani da quegli 8,5 milioni pagati solo un anno e mezzo fa prenderlo dal Bayern. Altrettanto sicuro è che il club emiliano voglia ottenere il maggior guadagno possibile, anche perché nell’accordo con la società tedesca è prevista una clausola secondo la quale il 40% della prossima cessione di Zirkzee andrà proprio al Bayern. Un’altra opzione che riguarda l’attaccante olandese si trova nel suo contratto: esiste infatti una clausola rescissoria del valore di 40 milioni di euro, ma questa sarà attiva solo a partire da luglio 2024. Significa che Zirkzee potrebbe essere acquistato per 40 milioni solo dopo la fine della stagione, e non è strano pensare che diverse società, soprattutto dalla Premier League, siano pronte a fare questo sacrificio. Per questo il Bologna non ha fretta di vendere il suo gioiello, e se qualcuno vorrà tentare l’assalto a gennaio, probabilmete dovrà offrire una cifra superiore a quei 40 milioni. Al momento, sembra difficile che una società italiana possa condurre una trattativa simile, anche se non è escluso che inserendo rate, bonus e magari una contropartita tecnica non si possa convincere il Bologna per altre vie. Ad ogni modo, in caso di cessione per 40 milioni, il club emiliano ne intascherebbe 24, dato che gli altri 16 andranno al Bayern Monaco.