Quando torna Di Maria: il piano per Salernitana e Benfica

Quando torna Di Maria è la domanda che tutti i tifosi juventini si stanno facendo: il piano in vista dei prossimi impegni con Salernitana e Benfica

La Juventus ha esordito con una sconfitta a Parigi in Champions League, ma il ko col PSG ha comunque lasciato alcune buone indicazioni ad Allegri, che ha ridisegnato la squadra col 3-5-2 e ha visto un buon atteggiamento in campo. Manca ancora però lo spunto decisivo e in tal senso si sta sentendo parecchio l’assenza di Angel Di Maria, uscito alla fine del primo tempo della sfida con la Fiorentina e out contro il PSG. Il Fideo ha iniziato benissimo la sua avventura in Italia con un gol e un assist all’esordio col Sassuolo, poi i problemi fisici hanno iniziato a tenerlo fuori, limitandolo molto. Allegri aspetta il prezioso ritorno di Di Maria, ma quando potrà rientrare l’argentino? Scopriamo il piano della Juventus per i prossimi impegni.

Quando torna Di Maria: il programma della Juventus

L’ex Real Madrid e PSG salterà al 100% la prossima sfida di campionato contro la Salernitana. Una notizia attesa, ma l’attenzione più che sul match coi campani è per quello successivo col Benfica. Dopo la sconfitta col PSG, battere i lusitani è fondamentali per non rischiare di complicare in maniera sensibile il percorso nel girone di Champions League. Ad oggi l’obiettivo è riavere Di Maria a disposizione per la sfida col Benfica, quantomeno dalla panchina, per avere una carta preziosa a disposizione per qualsiasi evenienza.

Considerando però i problemi fisici del giocatore, la linea sarà quella di non correre alcun rischio. Di Maria sarà a disposizione col Benfica solo se non si correrà alcun rischio, sennò il rientro slitterà. Se dovesse saltare la gara coi portoghesi, Di Maria potrebbe essere risparmiato anche col Monza e rientrare direttamente dopo la sosta, con tutto il tempo per recuperare. Il piano per è averlo col Benfica, a costo anche di risparmiarlo con i brianzoli in campionato. La sfida contro i portoghesi al momento è la priorità in casa Juventus per mettere sui giusti binari il cammino europeo..

L’altro nodo però riguarda il modulo: Allegri manterrà il 3-5-2 mostrato a Parigi anche col rientro di Di Maria. L’argentino di ruolo è un esterno, ma per l’occasione potrebbe anche fare la seconda punta al fianco di Vlahovic. Il suo ritorno sarà indicativo anche per capire le intenzioni tattiche di Allegri, che ora deve scegliere su quale assetto puntare per dare stabilità alla squadra.