Danilo Iervolino, il patrimonio del proprietario della Salernitana

In extremis Danilo Iervolino ha acquistato la Salernitana. Scopriamo tutto sul nuovo proprietario dei granata: patrimonio e attività

Danilo Iervolino è il nuovo proprietario della Salernitana. Ha 43 anni ed è stato il fondatore nel 2006 e in seguito presidente dell’Università Telematica Pegaso fino allo scorso settembre. L’ateneo ad oggi ha 60 sedi telematiche in tutta Italia.

Danilo Iervolino patrimonio e acquisto della Salernitana

L’imprenditore ha poi ceduto il 50% dell’azienda al Fondo CVC per la somma di 1 miliardo di euro, per poi acquisire lui stesso il 51% di BFC Media, azienda che si occupa di informazione finanziaria e personal business. L’offerta per l’acquisizione della Salernitana è stata, invece, di 10-13 milioni, più 25 milioni per la gestione. Danilo Iervolino ha già versato 500mila euro come caparra, mentre il restante 95% verrà versato mediante assegni circolari in una decina di giorni.

Il nuovo patron della Salernitana ha ricevuto la notizia del completamento della trattativa mentre era in vacanza sulla neve a Pescasseroli, in Abruzzo. “Assicuro da parte mia il massimo impegno per costruire un futuro duraturo e ricco di soddisfazioni per la città e per la sua straordinaria tifoseria. È con questi auspici che, insieme, accogliamo con fiducia il nuovo anno. Auguri a Salerno, evviva i granata”, sono state le prime dichiarazioni di Danilo Iervolino.

Si conclude così una telenovela che andava avanti da quest’estate sulla vendita della Salernitana, fino al 31 dicembre rimasta in mano al tandem Lotito-Mezzaroma e in seguito gestita da vari trustee, ma che in questo modo potrà proseguire tranquillamente la sua stagione in Serie A.

La squadra allenata da Colantuono, subentrato a Castori, al momento è ultima in classifica con soli 8 punti, frutto di 2 vittorie, 2 pareggi e 14 sconfitte. Il prossimo obiettivo diventa dunque il raggiungimento della salvezza, forte anche di una maggiore stabilità garantita dal nuovo proprietario Danilo Iervolino. Non sarà facile, ma un primo passo potrebbe essere questo mercato invernale per rinforzare una squadra apparsa al momento troppo debole per la massima categoria.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI