portieri serie a
Fonte: Instagram @juanmusso

Musso ma non solo: i portieri Serie A che si stanno mettendo in evidenza sono tanti e pronti a fare il salto di qualità in una big

Qualche giorno fa Juan Musso, numero uno dell’Udinese, in un’intervista rilasciata a Diario Olé ha fatto il punto su quelli che sono i suoi obiettivi futuri: “Voglio giocare in una squadra abituata a stare in Champions che ha come obiettivo quello di lottare per il titolo. Questo è quello a cui aspiro. Se deve succedere, arriverà al momento giusto”.

LEGGI ANCHE: Partite di oggi in tv: a che ora e dove vedere

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Juan Musso (@juanmusso)

Il momento giusto potrebbe essere la prossima estate, quando il club bianconero lo metterà sul mercato per ricavarne una fortissima plusvalenza. D’altronde, soprattutto nelle ultime due stagioni Musso è stato uno dei portieri Serie A più efficaci in circolazione, salvando a più riprese i pali della squadra e diventando così decisivo – alla pari di De Paul – nella lotta salvezza.

Musso piace a tanti, in maniera totalmente trasversale: dalla Roma al Milan, passando per il Napoli fino all’Inter, che ha fatto passi importanti in passato per avvicinarsi all’entourage dell’argentino. L’Udinese spara alto, probabilmente non scenderà dai 25-30 milioni di valutazione, abbassabili magari con qualche contropartita.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marco Silvestri (@marco_silvestrigk)

A Verona brilla Silvestri

Tra i portieri Serie A esplosi in ritardo c’è senza dubbio Marco Silvestri, estremo difensore del Verona che con gli scaligeri arriva da un triennio super positivo. Non è un numero uno particolarmente appariscente, ma è estremamente efficace soprattutto per come si muove tra i pali. Il suo nome è stato accostato più volte all’Inter, alla quale però piace Musso, ma anche alla Lazio prima che in estate arrivasse Reina.

Leggi anche:  Decreto Crescita sospeso: gli scenari presenti e futuri

Sorprese e conferme

Tra i portieri Serie A che meritano una menzione trova spazio anche Bartłomiej Dragowski, che con la Fiorentina sta giocando una buona stagione nonostante il momento della squadra. di recente per lui si è parlato di Borussia Dortmund e la dirigenza viola è al lavoro per prolungargli il contratto. Molto bene sta facendo anche Saverio Montipò al Benevento, decisivo in diversi frangenti.

Nel capitolo riservato alle conferme, invece, non si possono non menzionare Mattia Perin – che in una big già ci è stato, senza però quasi mai giocare – e Alessio Cragno, portiere del Cagliari tra i pochi a salvarsi nella prima metà di un campionato che per i rossoblu si sta facendo sempre più complicato. Anche su Cragno si è mossa la Roma, alla ricerca del post Pau Lopez.

portieri serie a
Fonte immagine: @le_big_della_seriea (Instagram)

Occasioni low cost

Mentre Torino e Parma lottano per mantenere la categoria, Salvatore Sirigu e Luigi Sepe riflettono sul loro prossimo futuro. Il sardo sta passando un momento un po’ delicato, come testimoniato da lui stesso nel postpartita contro il Genoa, e il contratto in scadenza nel 2022 gli permette di guardarsi intorno in vista della prossima estate, soprattutto se il Toro dovesse retrocedere.

Sepe, invece, al Torino ci sarebbe dovuto andare alla fine dello scorso mercato estivo, quando il domino dei portieri Serie A sembrava potersi scatenare permettendo allo stesso Sirigu di fare il percorso inverso. A pochi mesi dalla fine della stagione, l’asse potrebbe nuovamente riscaldarsi o, in alternativa, il futuro dei due esperti portieri rimarrebbe comunque in massima serie.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard

Leggi anche:  Qual è il record di rigori in una stagione?