napoli
Fonte: Instagram @officialsscnapoli

Il professore Giuseppe Portella, professore di Patologia presso la Federico II e membro della Consulta Medica dell’SSC Napoli ha commentato a Super Sport 21, in diretta su Canale 21, le positività di Zielinski e del collaboratore Giandomenico Costi. In un primo momento si è parlato di 4-5 tamponi senza risultati ma il professore ha chiarito la situazione attuale: “Come spesso avviene, non si riesce ad avere un risultato per motivi tecnici. E’ stato necessario ripetere i tamponi che sono risultati negativi. Si è creato un po’ di confusione a riguardo, io ero stato abbastanza chiaro. Si sono tratti di problemi tecnici che si verificano con una certa frequenza”.

GIOCATORE POSITIVO CORONAVIRUS, COSA SUCCEDE IN SERIE A?

“Nuovi positivi nel Napoli? Spero di no”

Il prof. Portella ha parlato anche della probabilità di nuovi positivi in casa Napoli: “Vorrei saperlo, avere la sfera di cristallo e dare una risposta. Io spero che domani tutto si risolva con la possibilità di riscontrare zero positivi e che non ci siano altri problemi. Non sono la persona più adatta a rispondere per capire quanto psicologicamente può incidere una situazione del genere sui calciatori”.

RIGORISTI SERIE A 2020/2021

In merito agli effetti psicologici sulla squadra ha dichiarato: “Non sono in grado di valutare eventuali effetti, andrebbe chiesto all’allenatore. Il Coronavirus sta incidendo molto sul calcio, serve a tenere in allerta il pubblico anche perché dimostra che il virus è presente. Io spero che tutti i calciatori che dovessero risultati infetti non abbiano problemi. Molte persone sono asintomatiche, ma c’è una quota non considerevole di soggetti che ha sintomi gravi e variabili. Forse per questo è utile, perché è evidente che il Coronavirus può colpire chiunque”.

NAPOLI, GIRONE E AVVERSARIE IN EUROPA LEAGUE

Ripartenza avvenuta in un periodo favorevole

“Protocollo da rivedere? Probabilmente bisogna avere una maggiore elasticità. Magari la partita con il Genoa si poteva rinviare e attendere i risultati. Bisogna essere più elastici nella possibilità di rinviare le partite. Non faccio parte dei gruppi di colleghi ed esperti che studiano queste disposizioni. La mia è un’opinione personale”.

Domani ci sarà il terzo ciclo di tamponi in casa Napoli, questo il commento del professore Portella: “Riceveremo i tamponi nel laboratorio e ringrazio i miei collaboratori già da ora. Cercheremo di accelerare sperando in buone notizie. Ci sono troppe variabili per sapere quando ci saranno risultati. Mi dispiace perché molti resteranno con il fiato sospeso.

Rinviare Juventus-Napoli? Si tratta di una mia opinione, già ripetuta in altre occasioni, la decisione di far ripartire il campionato è avvenuta in un momento molto più favorevole di quello attuale. Meriterebbe un minimo di considerazione perché ci sono spostamenti di persone e probabilmente vedendo lo stato epidemiologico determinate disposizioni dovrebbero essere riviste.