Pogba alla Juventus: ruolo e come gioca al fantacalcio

pogba
Fonte: Image Photo

Il ritorno di Pogba alla Juventus è un colpo di mercato coi fiocchi, destinato a lasciare il segno sia nei cuori dei tifosi bianconeri che dei fantallenatori.

Secondo colpo per la Juventus: dopo l’arrivo di Angel Di Maria, è arrivato a Torino anche Paul Pogba, che tornerà a vestire la maglia bianconera dopo il periodo 2012-2016, che lo aveva portato a trasferirsi al Manchester United per ben 105 milioni di euro.

A fronte di quella grande spesa di sei anni fa, l’odierno ritorno del francese è praticamente un affare: il centrocampista si è liberato a parametro zero dal club inglese, e tornerà alla sua vecchia squadra dietro la formalizzazione di un contratto da circa 8 milioni l’anno, tagliandosi dunque l’ingaggio rispetto a quanto percepiva in Inghilterra.

Pogba ruolo e come gioca

Pogba è l’esempio migliore di centrocampista completo che il calcio contemporaneo offre in questo momento: il francese è un interno con caratteristiche da box-to-box, capace di portare palla e fare salire la squadra con personalità e rapidità. Almeno quando è al massimo della forma e della fiducia, cosa che a Manchester si è visto molto poco.

A livello di posizione in campo, il Polpo può rivestire praticamente qualunque ruolo nel settore centrale del campo, dal mediano alla mezzala, fino addirittura al trequartista. È un giocatore con grandi qualità atletiche, ma che eccelle anche a livello tecnico-tattico: un gioiello adattabili a più ruoli e situazioni di gioco.

Pogba Fantacalcio: è da prendere?

La sua duttilità è dunque uno degli aspetti fondamentali per cui Pogba dovrebbe essere tra i pezzi pregiati del prossimo Fantacalcio in Serie A. La sua capacità di accentrare il gioco su di sé e diventare un leader in campo potrebbe portarlo a ricevere spesso volti, e inoltre il suo apporto offensivo è sempre stato di primo livello: anche nell’ultima stagione ai Red Devils, da molti ritenuta deludente, ha chiuso con 1 gol e 9 assist in Premier League.

Il Polpo è un giocatore potenzialmente da doppia-doppia, tra gol e assist, come testimoniano bene stagioni come quella 2018/2019 (16 gol e 11 assist) o anche le precedenti alla Juventus.

Qualcuno potrebbe avere su di lui un legittimo scetticismo, dopo la poco positiva esperienza al Manchester United, durata ben sei stagioni, ma è pur sempre vero che il contesto della Serie A potrebbe rivitalizzarlo, dato anche il livello generale più basso. Inoltre, ritroverà Max Allegri, l’allenatore che più di tutti lo ha valorizzato: Pogba è il giocatore su cui investire.