Di Maria alla Juventus: ruolo e come gioca al fantacalcio

di maria
Fonte: Image Photo

Di Maria arriva finalmente alla Juventus: il Fideo è pronto a scendere in campo per Max Allegri e per tutti i fantallenatori. Ecco come verrà schierato.

È arrivato a Torino per le visite mediche a J-Medical, poi firmerà: Angel Di Maria è ormai un giocatore della Juventus, con un accordo da 7,8 milioni lordi a stagione (6 milioni netti) e un anno di contratto con opzione di rinnovo per il secondo.

Ma quello che molti tifosi bianconeri (e non) si stanno chiedendo è come giocherà e che ruolo avrà nella Juventus di Massimiliano Allegri, che sta pianificando anche altri colpi come Pogba e Zaniolo. Una questione che non avrà ripercussioni solo per i fan juventini, ma per tutti gli appassionati di Fantacalcio.

Di Maria ruolo e come gioca nella Juventus

Il Fideo è un centrocampista offesivo di grande tecnica, dribbling e visione di gioco, un regista d’attacco che ha sempre dimostrato di poter aggiungere classe e continuità alla manovra avanzata delle squadre in cui ha giocato.

Ufficialmente il suo ruolo è quello dell’ala destra in un attacco a tre o in un fronte con tre trequartisti più una punta centrale. Non si tratta ovviamente di una tipica ala di scatto in profondità, ma più di un regista largo e avanzato, che tende ad accentrarsi per servire assist ai compagni, una delle sue grandi specialità.

Non va sottovalutato nemmeno il suo apporto in fase realizzativa, ben evidenziato dalle 178 reti messe a segno in carriera tra club e Nazionale, anche se nelle ultime due stagioni al PSG non è mai andato oltre i 5 gol stagionali.

Di Maria Fantacalcio: è da prendere?

Il valore dell’argentino è fuori discussione, ma potrebbero comunque rimanere molti dubbi sul suo eventuale acquisto al Fantacalcio. Il primo riguarda ovviamente l’atteggiamento con cui affronterà questa stagione, e che è stato già discusso in passato: un solo anno di contratto per poi, presumibilmente, andare a chiudere la carriera in patria; e in mezzo il Mondiale, a cui punta ad arrivare al meglio. Il suo rendimento nel corso di tutta la stagione è non è quindi assicurato.

I numeri offensivi di Di Maria in carriera sono eccellenti, ma parliamo pur sempre di un giocatore che compirà 35 anni il prossimo febbraio. La sua tenuta fisica è sempre stata buona (nell’ultima stagione, per dire, ha saltato solo 4 partite per infortunio, di cui una per Covid), ma bisogna vedere come si adatterà al dispendio fisico della Serie A, più dura rispetto alla Ligue 1. Insomma, il suo è un acquisto di sicuro fascino, ma da valutare attentamente.