In circa un anno, Pochettino ha perso tutto quello che poteva perdere

Mauricio Pochettino è arrivato al PSG nel gennaio 2021, ma ha perso praticamente tutti i titoli che invece avrebbe dovuto vincere, a dispetto della rosa eccezionale a sua disposizione.

La scarsa incisività di Messi, l’errore di Donnarumma, la mentalità fragile della squadra, ma non c’è dubbio che oggi, all’indomani dell’eliminazione agli ottavi di Champions League contro il Real Madrid, il grande indiziato sia lui: Mauricio Pochettino.

Il suo percorso al PSG, iniziato 14 mesi fa, avrebbe dovuto portare a grandi risultati, e invece il tecnico argentino ha infilato una serie di sconfitte clamorose, con la sua squadra che, nonostante l’eccezionale collezione di stelle a disposizione, non ha mai vinto così poco da quando i qatarioti ne hanno preso la gestione.

Il record orribile di Pochettino

L’avventura di Pochettino a Parigi non è proprio iniziata nel migliore dei modi: quando arrivò in Francia, a inizio gennaio 2021, al squadra era prima in Ligue e puntava a migliorare la finale di Champions League persa l’anno prima. Ma a maggio, il PSG si arrendeva in semifinale al Manchester City, peraltro di proprietà di un paese rivale del Qatar.

Nel corso dello stesso mese, il club della capitale perdeva clamorosamente lo scudetto contro la Cenerentola Lille, mentre Thomas Tuchel, cacciato pochi mesi prima, portava il Chelsea a vincere la Champions League. Un segno beffardo del destino.

Ma il peggio doveva ancora venire, perché il 1° agosto i ragazzi di Pochettino subivano un’altra clamorosa sconfitta, stavolta nel Trophée des Champions, la Supercoppa francese, per giunta contro un Lille che, a causa dei molti problemi economici della proprietà, era stato in gran parte smembrato (e che oggi, coerentemente, si trova in settima posizione in campionato).

Lo scorso 31 gennaio è arrivata l’ennesima delusione: l’eliminazione agli ottavi nella Coppa di Francia, patita ai calci di rigore contro il Nizza. Che, unita a un’altra uscita agli ottavi – quelli di Champions contro il Real Madrid di ieri sera – condanna il PSG a poter vincere un unico titolo in questa stagione, il campionato, che sta fortunatamente guidando con un discreto margine (13 punti).

Sta di fatto, però, che in poco più di un anno al Parigi Pochettino abbia perso praticamente ogni competizione a cui ha preso parte. L’unica eccezione è la Coppa di Francia dell’anno scorso, conquistata a maggio 2021 grazie a Mbappé.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI