Paul Pogba sta trollando la Juventus?

pogba juventus
Fonte: Image Photo

Paul Pogba sta facendo arrabbiare abbastanza i tifosi della Juventus, sembra quasi che li stia trollando visto il suo recente atteggiamento.

L’ultimo episodio riguarda le foto pubblicate sui social network dal calciatore francese mentre è in vacanza sulla neve. Tenendo conto che sarebbe ancora fuori per infortunio, non tutti l’hanno presa bene.

Pogba Juventus le condizioni fisiche

Il Pogba-2 deve ancora verificarsi, in casa bianconera. Rientrato a Torino dopo sei stagioni al Manchester United, il francese non ha ancora messo piede in campo in questa stagione per via di una serie di problemi fisici alle ginocchia. Almeno da qualche giorno è tornato a correre, ma il ritorno a pieno ritmo è ancora di là da venire. Lo stesso Massimiliano Allegri, a differenza di altri infortunati di lungo corso, non ha comunicato nessuna data su un eventuale recupero.

Tutto era iniziato in estate quando, appena tornato a parametro zero dallo United con un contratto quadriennale da 8 milioni netti a stagione, si è fermato durante la tournée della Juventus negli Stati Uniti.

Avrebbe potuto quantomeno mostrarsi interessato a un recupero immediato, invece ha perso tempo alla ricerca di una soluzione definitiva: prima ha scelto una terapia conservativa, ma non riuscendo a guarire dall’infortunio al menisco laterale aveva dovuto operarsi d’urgenza, mettendo a repentaglio l’intera stagione, Mondiale compreso, al quale in effetti non ha partecipato.

Già lì era sembrato più interessato alla Francia e al Mondiale in Qatar che alle sorti della Juve. In più erano uscite certe voci riguardanti la famiglia e la presunta “macumba” del fratello maggiore Mathias nei confronti di Mbappé, storiacce extra-calcistiche che non hanno aiutato molto a ripulire l’immagine di Pogba agli occhi non solo dei tifosi juventini ma di tutti gli appassionati.

Pogba Juve ingenuità comunicative?

Mbappé al Mondiale è andato fortissimo, comunque, nonostante le voci delle “maledizioni” lanciate su di lui da Mathias Pogba, che in compenso aveva tenuto a precisare di aver assoldato uno stregone ma senza fini precisi. Strano periodo, tuttavia, quello di Paul, che a dire la verità già negli ultimi anni aveva saltato decine di partite con il Manchester United. I Red Devils non ci hanno pensato molto al momento di rinnovargli il (faraonico) contratto precedente, roba da 15 milioni a stagione.

La Juve l’ha ripreso “alla cieca”, forse puntando sull’effetto revival ma senza conoscere davvero le reali condizioni del giocatore, di cui ormai si perdono nella memoria le ultime prestazioni da uomo decisivo. Il calo delle passate due-tre stagioni è stato impressionante, una vera e propria picchiata. Definirlo errore di valutazione da parte della dirigenza bianconera, fin qua, è quasi riduttivo.

Il problema è che il giocatore sembra del tutto disinteressato a ciò che lo circonda, perché va bene andare in vacanza sulla neve sotto le feste di Natale, ma pure fotografarsi sorridente mentre si scia, o giù di lì, è al limite dell’offensivo. I commenti degli utenti sotto le immagini di Pogba sorridente sulla neve vanno in questa direzione, visto che c’è qualcuno che lo definisce ormai “un influencer piuttosto che un calciatore”.

Auguriamo al francese di recuperare al più presto e completamente la piena forma, ci mancherebbe altro. Però quel contratto e soprattutto quell’atteggiamento al momento sono due macigni sia per il bilancio societario che a livello di spogliatoio. Allegri sta piano piano trovando la quadra, specialmente a centrocampo, con l’innesto di giovani come Miretti e Fagioli, che si stanno meritando minuti e fiducia. Visto il tunnel in cui si è infilato Pogba è giusto che continuino loro da titolari, quantomeno ci mettono quell’impegno che il loro compagno sembra aver dimenticato.

E che pare aver sostituito con una sorta di “trollaggio” nei confronti dell’ambiente juventino.