Infortunio Pogba: operazione riuscita. I tempi di recupero

Dopo l’infortunio, Pogba ha finalmente deciso di operarsi, anche se con un ritardo che ha complicato i piani della Juventus. Ecco quando rientra in squadra.

Alla fine, Pogba si è operato. Ce n’è voluto di tempo per convincere il centrocampista francese a fare questo passo, col rischio di mettere a repentaglio il Mondiale e questa prima parte di stagione in bianconero, ma viste le difficoltà di recuperare da solo, ieri il giocatore ha acconsentito a non rimandare oltre l’intervento chirurgico al menisco.

Infortunio Pogba: perché si è operato

Il 29enne centrocampista, tornato alla Juventus questa estate a parametro zero dal Manchester United, ha subito un infortunio al menisco del ginocchio destro a fine luglio, prima ancora dell’inizio del campionato. Aveva così dovuto abbandonare la tournée bianconera negli Stati Uniti per sottoporsi a esami approfonditi, al termine dei quali aveva deciso di non procedere con l’operazione.

Il piano di Pogba era quello di evitare un lungo recupero che gli avrebbe fatto saltare gran parte dell’inizio di stagione, mettendo a repentaglio la sua partecipazione al Mondiale con la Francia a fine novembre. I tempi di recupero previsti avevano fissato metà settembre come data del possibile rientro, ma nella giornata di ieri, lunedì 5 settembre, i test sul campo hanno dato esito negativo sulle condizioni del francese, che dopo circa un mese e mezzo ha deciso di cambiare idea e ricorrere all’operazione di meniscectomia artroscopica selettiva esterna.

Infortunio Pogba: i tempi di recupero

L’operazione, eseguito dal professor Roberto Rossi alla presenza del Responsabile Sanitario della Juventus dottor Luca Stefanini, è stata eseguita ieri sera e, come comunicato subito dopo dalla Juventus, è perfettamente riuscita. Adesso, quindi, per Pogba si profila il consueto percorso di riabilitazione.

Purtroppo,però, i tempi di recupero saranno piuttosto lunghi: al momento, si parla di 40-60 giorni di stop. Un’assenza dai campi di massimo due mesi, che significa che Pogba ritornerebbe a disposizione di Allegri appena prima della sosta per i Mondiali, nella peggiore delle ipotesi: l’ultima partita della Juventus prima della sosta sarà il 13 novembre contro la Lazio, e poi non si tornerà a giocare fino al 4 gennaio (contro la Cremonese). I tempi per il rientro sono quindi molto stretti, se il francese vuole prendere parte al Mondiale.