Home Calciomercato E se Papu Gomez andasse alla Roma?

E se Papu Gomez andasse alla Roma?

Fonte immagine: @Fantacalcio (Twitter)

Papu Gomez Roma è la nuova situazione di mercato da monitorare in casa giallorossa, in attesa del blitz tra le parti in programma nel weekend

L’Atalanta e Papu Gomez sono arrivati ai saluti finali. Non doveva assolutamente terminare così uno dei matrimoni più prolifici degli ultimi anni, ma nel calcio spesso si verificano situazioni improvvise che portano certi rapporti a rompersi improvvisamente. Questo è successo tra l’argentino e Gasperini, che ha spiegato a più riprese il motivo per il quale Gomez non rientra più nei piani della Dea.

Ergo, o sceglie gli Emirati Arabi (pista già esclusa per motivi di famiglia) o, in alternativa, il suo procuratore dovrà mediarne l’uscita, poi trovargli una collocazione e, infine, assicurargli un stipendio congruo per ciò che si conviene a un top player del suo calibro. Nelle ultime ore, infatti, si sarebbe aperta una piccola finestra sulla metà giallorossa di Roma.

Fonte immagine: @GoalItalia (Twitter)

Papu Gomez Roma: la situazione

Secondo alcuni media che seguono da vicino le vicende della Roma, nel weekend i dirigenti giallorossi avrebbero in programma un incontro con l’agente di Gomez. A quattr’occhi si parlerà di come l’argentino possa diventare centrale nel progetto di calcio pensato da Fonseca, allenatore che al momento avrebbe bisogno di un rinforzo in più sulla trequarti.

L’ostacolo maggiore sarebbe ovviamente quello economico, visto che l’Atalanta – a prescindere dalla controparte – non ha intenzione di fare sconti. Gomez però ha voglia di tornare in campo: la situazione con la Dea si è incrinata definitivamente poco prima di Natale e, da allora, anche la società nerazzurra ha fatto capire, senza tanti giri di parole, che l’alternativa alla partenza può solo essere una lunga e duratura tribuna.

Fonte immagine: @fcin1908it (Twitter)

Papu Gomez Roma: dove può giocare con Fonseca

Il ruolo, si diceva. Papu Gomez Roma può essere un abbinamento molto stuzzicante, con i giallorossi che – come ben evidenziato anche dal derby perso contro la Lazio – hanno bisogno di ulteriore imprevedibilità tra le linee. Ergo, il suo possibile sbarco nella Capitale permetterebbe a Fonseca di affiancare un elemento di sicuro affidamento tra le linee, per spalleggiare Mkhitaryan.

Sulla carta, potrebbe svilupparsi anche una buona connessione con Dzeko, i cui movimenti verrebbero innescati da più fonti di gioco. Il 3-4-2-1, sulla falsariga di quello giocato talvolta all’Atalanta, permetterebbe a Gomez di velocizzare il proprio inserimento in un contesto nuovo, andando ad aiutare una squadra alla quale, dati alla mano, manca quel piccolo sforzo in più per poter competere pienamente con le altre big.

Infine, c’è da fare anche un discorso riguardo le possibili pretendenti. Detto che Gomez non accetta un ridimensionamento, non sembrerebbe esserci la fila per acquistarlo alle condizioni dettate da Percassi. D’altronde tutti sanno che è fuori rosa, quindi per spuntarla a cifre ragionevoli basta di fatto aspettare. Ma, Roma a parte, non paiono esserci altre richieste.

Fino a un paio di settimane fa l’Inter era interessata ma, dopo la chiusura dei rubinetti intimata dalla Cina, i nerazzurri non faranno mercato. A Gomez ci hanno pensato anche Juventus, Milan e Napoli a più riprese, senza però approfondire i discorsi. Infine, uno come lui potrebbe far comodo alla Lazio, che sta ancora cercando di inserire Andreas Pereira. Quindi, soldi a parte, Papu Gomez Roma sembra davvero essere l’unica soluzione plausibile per tutte le parti in causa.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Ricevi i nostri articoli su Telegram
Exit mobile version