Osimhen spaventa il Napoli: dove può trasferirsi

0
osimhen napoli
Image Photo Agency

Osimhen potrebbe lasciare il Napoli: le ultime parole dell’attaccante nigeriano, stella del club partenopeo, aprono a un suo possibile addio.

Non è una novità che tanti top club europei non vogliano aggiungere alle proprie rose, ma adesso arriva anche una mezza conferma da parte del diretto interessato. Victor Osimhen ha parlato a ESPN, ammettendo che ci sono tante squadre sulle sue tracce: “Riuscire ad attirare l’interesse di questi top club dimostra che sto andando alla grande e mi dà la motivazione per fare ancora di più”.

Il nigeriano ha ovviamente anche ribadito che la sua attenzione ora è focalizzata sul Napoli, con cui potrebbe vincere il campionato e anche la classifica dei cannonieri della Serie A, oltre a fare bella impressione in Champions League. Ma è chiaro che in estate qualche squadra straniera importante si farà avanti per il suo cartellino, e una cessione è tutt’altro che esclusa. Proprio ieri, il presidente De Laurentiis parlando a TNT Mexico aveva detto che “non sarà difficile trattenere i giocatori, ma a volte ci sono delle offerte irrinunciabili“.

Osimhen via dal Napoli? Ecco dove può andare

Il contratto dell’attaccante ex Lille dura fino al 2025, quindi volendo il Napoli potrebbe trattenerlo per altre due stagioni. Ma se dovesse arrivare la fantomatica offerta da 120 milioni, De Laurentiis potrebbe volerla accettare, per poi investire subito su altri rinforzi (Kolo Muani dell’Eintracht sarebbe in pole position per sostituirlo). Ma quali club sono effettivamente interessati al giocatore del Napoli?

Su tutti, il Manchester United. I Red Devils stanno finalmente trovando, con Ten Hag, la continuità di risultati che mancava loro da anni, ma al momento in rosa hanno un solo centravanti di ruolo, Martial (più Weghorst, in prestito dal Burnley), per cui in estate cercheranno di prendere una stella in questo settore del campo. Secondo varie fonti, lo United si era già interessato a Osimhen a gennaio, ma De Laurentiis non aveva voluto parlarne.

Poi c’è chiaramente il Real Madrid, che magari avrebbe qualche problema in più a fare un’offerta così grossa, ma dalla sua parte avrebbe un prestigio che poche altre squadre al mondo possono vantare. Il centravanti dei Blancos è Benzema, che però a dicembre farà 36 anni e deve ancora rinnovare il contratto in scadenza a giugno. Il Real è in cerca di un suo erede, e le idee Mbappé e Haaland sono difficili da percorrere al momento: il nigeriano del Napoli potrebbe essere una soluzione più semplice ed economica, magari affiancandolo per un’altra stagione al frencese, sempre sotto la guida di Ancelotti.

In terza posizione tra le grandi pretendenti per Victor Osimhen non poteva mancare il Paris Saint-Germain. L’estate del 2023 potrebbe essere segnata dall’ennesima rivoluzione nel club parigini di proprietà qatariota, con il possibile addio di Galtier, e i dubbi in attacco. Il contratto di Messi scade a giugno, quando la Pulce avrà 36 anni, mentre Neymar è dato come probabile partente, e Mbappé sembra non essere poi così convinto di rimanere senza un progetto sportivo serio. Il PSG ha i fondi per prendere praticamente qualunque giocatore al mondo, ma il nigeriano del Napoli sarebbe un profilo interessante sotto molti punti di vista. E soprattutto è noto sia al ds Campos che all’allenatore Galtier, avendo lavorato con entrambi al Lille.