Neymar alla Juve? La verità sulla clamorosa trattativa

Neymar sarebbe stato offerto dal PSG alla Juventus, e il club bianconero potrebbe quindi concludere un clamoroso colpo in stile Cristiano Ronaldo nel 2018.

Alla Juventus inseguono senza pace Angel Di Maria, ma ecco che dal Paris Saint-Germain arriva una proposta clamorosa: Neymar in prestito in bianconero. Una suggestione di mercato che non può che fare emozionare i tifosi della Vecchia Signora, e che ricorda per appeal l’acquisto di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid nel 2018.

Ma come stanno davvero le cose, e quanto è probabile un approdo della stella brasiliana a Torino (e non per il ritiro pre-Mondiale del Brasile di novembre, che si terrà proprio alla Continassa)? Vediamo bene cosa sta succedendo.

Neymar Juventus: i retroscena della trattativa

A rivelare il possibile trasferimento è stato Luca Momblano durante una diretta Twitch di Juventibus, che ha aggiunto che Jorge Mendes avrebbe anche sondato il terreno per un possibile ritorno in bianconero di Cristiano Ronaldo. Momblano è celebre per aver rivelato, in anticipo su tutti, la trattativa del 2018 per il portoghese, anche se è vero che, nel corso degli anni, ha dato per fatti molti colpi di mercato juventini in realtà mai concretizzatisi (uno su tutti, l’arrivo di Guardiola).

L’offerta fatta da Luis Campos, nuovo direttore tecnico del PSG, consisterebbe in un prestito di un anno con gran parte dell’ingaggio dell’attaccante – che al momento ammonta a 36 milioni di euro a stagione – coperto dal club francese.

Di una possibile cessione di Neymar da parte del PSG, nonostante il contratto in scadenza nel 2025, si parla ormai da fine aprile, quando il sito spagnolo Sport suggerì che il brasiliano poteva essere venduto in cambio di “soli” 90 milioni di euro (nel 2017 è stato pagato 222 milioni). Per alcuni sarebbe lui a volersene andare, per altri la volontà sarebbe quella del club, specialmente dopo il cambio dirigenziale e il nuovo peso di Mbappé nella società.

Sta di fatto che, purtroppo, la notizia di un’offerta di questo tipo alla Juventus non trova alcuna conferma altrove, e tantomeno una qualche replica da parte del club bianconero. Un presunto indizio era stato l’incontro degli scorsi giorni tra Allegri e Campos, che però sarebbe stato in verità un tentativo del PSG di portare l’allenatore livornese a Parigi, non andato a buon fine.

Ad ogni modo, l’operazione Neymar dal punto di vista economico pare infattibile, anche in caso di prestito e stipendio pagato in parte dal PSG: il primo stipendio della rosa bianconera. quello di De Ligt, si ferma a 8 milioni a stagione, e anche per Di Maria si sta trattando per non superare i 7, per cui risulta difficile immaginare di poter spendere di più per O Ney.