Ndombele al Napoli: come gioca e che fare al Fantacalcio

Tanguy Ndombélé è il nuovo centrocampista del Napoli: scopriamo le caratteristiche del francese arrivato dal Tottenham

Il sostituto di Fabian Ruiz, ormai emarginato in casa Napoli e prossimo alla cessione al PSG, è stato individuato in Tanguy Ndombélé, possente centrocampista francese arrivato dal Tottenham. Un’operazione “alla Anguissa”, chiusa con la formula del prestito oneroso da 500mila euro ed un diritto di riscatto a 32,5 milioni. Ed il corposo ingaggio percepito dal centrocampista sarà in gran parte sostenuto proprio dagli Spurs che acquistarono dal Lione uno dei maggiori talenti francesi per la cifra di 60 milioni più 10 di bonus.

Un vero e proprio capolavoro quello portato a termine dal ds Giuntoli che regala a Spalletti un centrocampista completo e di livello, quasi un extralusso per la nostra Serie A. Ndombele, dal canto suo, dopo la breve parentesi al Lione nella scorsa stagione e l’essere fuori dai progetti di Conte, ha individuato nel Napoli il club giusto per rilanciarsi e, magari, provare a conquistare la nazionale a due mesi dal Mondiale.

Tanguy Ndombele: le sue caratteristiche

Il neo centrocampista del Napoli, che ha svolto nel pomeriggio le visite mediche a Villa Stuart, è un vero e proprio centrocampista polivalente. La mediana è il suo regno ed è perfetto sia in un centrocampo a due che a tre, ottimo interprete quindi del 4-2-3-1 e del 4-3-3, nella porzione di campo centro-destra. Per la sua qualità e la facilità dell’assist, però, può anche giocare in posizione più avanzata, come trequartista. È peraltro un ruolo che ha anche ricoperto agli albori della sua carriera, con grande efficacia in termini di assist.

Perfetto nell’interdizione, ama ribaltare l’azione palla al piede, con il dribbling il suo punto forte, soprattutto nello stretto, con il quale si libera dell’avversario con grande facilità. Il controllo di palla del francese è notevole, così come il cambio di passo utilizzato per disorientare l’avversario e sfrutta la sua mole imperiosa per alla pressione. Dotato di buona tecnica e fantasia, numerosi i colpi di classe che fanno parte del suo repertorio tecnico, tende ad utilizzare l’esterno destro del piede per il primo controllo, con una giocata che lo porta spesso ad allargarsi sulla fascia fino al cross. Anche al centro del campo, però, la sua tecnica è notevole; palle verticali ed in profondità anche ad innescare le punte.

Cosa fare al Fantacalcio

Per le sue caratteristiche di interdizione e di blocco davanti alla difesa, Ndombele può essere soggetto a qualche cartellino giallo di troppo, pur se i suoi tempi di intervento sono spesso perfetti. È un centrocampista che può regalare, però, anche qualche bonus, considerata la sua tecnica nel palleggio e l’attitudine all’assist.

Se acquistato con pochi crediti, può essere davvero un super colpo, considerato come punti a diventare un titolare fisso nella squadra di Spalletti. Per chi gioca al mantra, la scelta è ancora più difficile; se nella lista della Serie A non è ancora presente, in quella Eurolega è considerato C/T. Non un mediano, quindi, ma utile per chi gioca con il 4-3-3 oppure con il 4-4-2, sempre se acquistato con un esborso contenuto.