Problemi in casa Napoli: l’incredibile statistica al Maradona

Il Napoli ha un problema con le gare in casa: scopriamo la statistica che certifica le difficoltà della squadra partenopea.

Il Napoli di Luciano Spalletti sta vivendo una grandissima annata e continua a cullare il sogno scudetto. Il secondo posto in classifica, in attesa del recupero del match dell’Inter contro il Bologna, permette di sperare e di sognare in questo finale di stagione. La squadra azzurra sta dimostrando quest’anno di aver raggiunto una maturità importante, frutto di un preciso processo di crescita che l’ha portata a essere stabilmente ormai da tanti anni ai vertici del calcio italiano.

Tuttavia, negli ultimi tempi il Napoli ha cambiato pelle e una statistica dimostra come gli azzurri abbiano perso un loro tratto caratteristico: il fattore campo. Per anni il San Paolo, oggi stadio Diego Armando Maradona, è stato la fortezza inespugnabile del Napoli, un campo dove chiunque faticava tantissimo a causa anche dell’incredibile spinta dei tifosi campani. La realtà da qualche anno è ben diversa, col Napoli che ha perso la propria efficacia in casa, anche se ha aumentato di molto il rendimento lontano dal proprio stadio.

Serie A coi conti in rosso: quali sono i 3 club che rischiano l’esclusione

Napoli: l’incredibile statistica sul rendimento in casa

Negli ultimi tre anni, il Napoli ha avuto un rendimento abbastanza precario in casa, a dispetto invece di un cammino lontano dal Maradona sempre in crescendo. Nella stagione 2019/2020 il Napoli ha chiuso il campionato al settimo posto, risultando la sesta squadra della Serie A per rendimento interno e la settima per quello esterno. Un cammino incidentato in casa, che però rientra in un’annata generalmente negativa. Il discorso è molto diverso negli ultimi due anni, in cui la differenza tra gare in casa e fuori per il Napoli è diventata sempre più significativa.

Lo scorso anno il Napoli ha chiuso il campionato al quinto posto, piazzandosi però al sesto posto per rendimento in casa e al secondo per quello in trasferta. Quest’anno la situazione si è ancora più accentuata: la squadra di Spalletti è scivolata al settimo posto per rendimento interno ed è prima per quello esterno.

È chiaro dunque come qualcosa non vada in casa Napoli. Al Maradona quest’anno i ragazzi di Spalletti sono incappati spesso in sconfitte a sorpresa, come quelle con Empoli e Spezia, e hanno perso scontri importanti come con Milan, Atalanta e col Barcellona in Europa League.

Lo scudetto per gli uomini di Spalletti passa dunque dal non sbagliare in casa, col Napoli che in questo finale di stagione sarà chiamato ad affrontare anche sfide impegnative al Diego Armando Maradona come quelle con Fiorentina, Roma e Sassuolo. Il sorprendente trend negativo del Napoli in casa ha finora frenato la squadra di Spalletti: ora più che mai i tifosi possono fare la differenza per continuare a cullare il sogno scudetto.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI