Il Napoli saluta Koulibaly: tre nomi pronti per sostituirlo

spalletti napoli
Fonte: Image Photo

Il Napoli perderà una delle sue colonne in campo e nello spogliatoio, ma la società campana ha già individuato tre rinforzi per la propria difesa.

È ormai praticamente certo l’addio al Napoli di Kalidou Koulibaly, per cui il Chelsea è disposto a pagare una cifra vicina ai 40 milioni di euro, che soddisfa sia il club che il giocatore. E così, dopo otto stagioni, i partenopei si ritroveranno senza il pilastro della loro difesa e uno dei giocatori carismaticamente più determinanti dell’intera rosa.

Un elemento non facile da rimpiazzare, ma per il quale Giuntoli sembra aver già individuato tre nomi come possibili sostituti del senegalese, e non è escluso che tra di essi possano essere pescati anche due acquisti invece di uno solo.

Napoli, chi sostituirà Koulibaly

Al momento, il club campano ha in effetti qualche lacuna nel cuore della difesa, e per garantire a Spalletti adeguati ricambi in vista di una stagione che vedrà la squadra impegnata anche in Champions League, il ds Giuntoli sarebbe interessato a concludere ben due acquisti. Con la cessione di Koulibaly, infatti, al Napoli resterebbero come centrali solamente Juan Jesus, Rrahmani e Luperto, rientrato dal prestito all’Empoli ma tutt’altro che sicuro di restare, più il nuovo arrivato Ostigard dal Brighton.

Un rinforzo è sicuro, due sarebbero meglio. Il primo nome sulla lista di Giuntoli è quello, che circola da un po’, del sudcoreano Kim Min-jae del Fenerbahce, che costerebbe 20 milioni (il valore della clausola rescissoria) ma che sul fronte stipendio rischia di scatenare un’asta con il Rennes, altra pretendente al giocatore. La base di partenza già non è bassa: parliamo di 2 milioni l’anno.

Ecco perché il Napoli si sta cautelando già con un altro giocatore, più esperto e pronto per la Serie A, anche se meno spendibile per il futuro: secondo Gianluca Di Marzio, sarebbe vicinissimo l’accordo con Francesco Acerbi, in uscita dalla Lazio per soli 5 milioni di euro. Come detto sopra, però, l’arrivo del centrale della Nazionale non escluderebbe automaticamente un secondo colpo in mezzo alla difesa.

Se Kim dovesse però restare irraggiungibile, ecco una terza opzione per i campani, con il ritorno di fiamma di Marcos Senesi del Feyenoord. La Roma e la Fiorentina lo avevano seguito di recente, ma senza affondare, e anche su di lui ci sarebbe il Rennes, il che lo rende in realtà l’alternativa perfetta al coreano. 25enne argentino di passaporto italiano, anche lui potrebbe essere preso per 20 milioni di euro.