Ex Lazio e Manchester United, è pronto a fare la differenza nel Venezia

Sarebbe un grande ritorno, quello di Nani in Serie A. Il Venezia avrebbe messo gli occhi sul portoghese, in uscita dalla Major League Soccer. 

Il portoghese Nani interessa al Venezia, che vorrebbe rinforzare il suo attacco con il 35enne ex-Lazio. Andiamo a vedere cosa potrebbe portare l’attaccante alla squadra lagunare neopromossa.

LEGGI ANCHE: CUISANCE AL VENEZIA

Nani, le caratteristiche

Nato sostanzialmente come esterno molto offensivo da schierare in un 4-3-3, il portoghese si è riconvertito negli anni più in una seconda punta. Venuta meno l’esplosività che l’aveva caratterizzato in gioventù, il suo raggio d’azione è molto diminuito. Così se lo ricordano effettivamente i tifosi della Lazio, che hanno potuto vedere da vicino Nani nella stagione 2017-18, quando era arrivato in prestito oneroso dal Valencia. Non fu quella una grande annata per lui, con appena 3 gol in 24 presenze complessive.

Il meglio di sé il nativo di Praia l’aveva dato sicuramente al Manchester United e prima ancora allo Sporting Lisbona, con una traiettoria che aveva ricordato quella dell’amico e compagno di Nazionale Cristiano Ronaldo. Nelle ultime tre stagioni il portoghese ha giocato nella Major League Soccer con la maglia degli Orlando City, la stessa che aveva indossato Kakà prima di ritirarsi. Per lui nel campionato americano, non il più competitivo del mondo seppur in grande crescita, 28 gol in 77 partite.

Nani, lo stipendio

L’ex Lazio è attualmente svincolato, dopo che la Mls ha chiuso la stagione lo scorso novembre con la vittoria di New York City, già squadra tra gli altri di Pirlo, Lampard e David Villa. Orlando, sedicesima come monte-stipendi totale del campionato, dava a Nani circa 2.6 milioni di dollari all’anno. Che in euro sarebbero circa 2.2 milioni. Era il più pagato della squadra.

Una cifra che, tarata su metà stagione, potrebbe essere sostenibile per un Venezia che ha puntato tanto su giocatori sconosciuti, alcuni dei quali stanno effettivamente tenendo un buon rendimento, ma a cui manca un po’ d’esperienza e malizia soprattutto in attacco. Nani, che può giostrare adesso più da prima punta, potrebbe essere un buon affare per il resto del campionato.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI