muriel
Fonte Immagine: @luisfmuriel9 (Instagram)

Muriel alla Juventus e Kulusevski all’Atalanta? L’ultima news di calciomercato paventa un insolito scenario. Vediamo se è realmente fattibile o se si tratta di una chiacchiera.

Una nuova suggestione di mercato sta facendosi largo tra le notizie delle ultime ore: Juventus e Atalanta sarebbero impegnate a valutare l’ipotesi di uno scambio tra Luis Muriel e Dejan Kulusevski da concludersi questo mese.

Un’operazione abbastanza clamorosa, se si pensa l’importanza del colombiano nella rosa di Gasperini e anche quanto la Juventus abbia investito, lo scorso gennaio, sullo svedese, acquistato proprio dall’Atalanta. Ma quanto c’è di vero?

Muriel – Kulusevski: perché sì

Partiamo da un presupposto che dovrebbe essere ovvio: il calciomercato è il regno eletto delle fantasie e dei sogni a occhi aperti; tante voci si susseguono, ma poche si concretizzano. La Juventus è notoriamente in cerca di un sostituto di Alvaro Morata: manca infatti, nella rosa, una prima punta di peso che possa supplire all’assenza dello spagnolo, al momento infortunato.

muriel
Fonte Immagine: @luisfmuriel9 (Instagram)

Si stanno facendo vari nomi per questo nuovo attaccante, più o meno credibili, alcuni dei quali sono già anche stati smentiti (Quagliarella). La nuova ipotesi, quindi, sarebbe quella di Luis Muriel, attaccante dell’Atalanta rinato in questi anni grazie a Gasperini, e che attualmente ha un ottimo ruolino di marcia stagionale: 18 partite, 11 gol, 2 assist. Inoltre, la Juventus lo aveva già seguito ai tempi in cui Muriel militava nella Sampdoria, tra il 2014 e il 2017, anche se l’affare non si era concluso.

L’Atalanta non sta pensando di cedere il colombiano, ma potrebbe essere sedotta da una contropartita come Kulusevski, ceduto alla Juventus un anno fa per 35 milioni di euro. I bergamaschi, infatti, potrebbero cedere alcuni giocatori in questa finestra, a partire da Papu Gomez. Dato che anche il posto di Malinovskyi sembra in dubbio, l’Atalanta dovrà andare in cerca di un trequartista, e lo svedese potrebbe fare al caso suo.

Leggi anche:  Midtjylland Atalanta 0-4, l'analisi: le 3 chiavi del match

Kulusevski era partito forte con Pirlo, ma progressivamente il suo ruolo nella Juventus è passato in secondo piano. Ha sì giocato 18 partite tra campionato e Champions League, ma ha segnato appena 3 reti e negli ultimi due mesi è partito titolare in appena quattro occasioni. Nella recente vittoria sul Milan, lo svedese ha servito un assist, ma fin qui le sue prestazioni non hanno convinto pienamente.

Muriel – Kulusevski: perché no

L’indiscrezione da cui è nato tutto arriva da un piccolo sito, CalciomercatoNews.com, per cui va presa con le pinze. Su di essa, comunque, ci si può ragionare per sommi capi: quanto è fattibile uno scambio tra Muriel e Kulusevski? Innanzitutto, non è chiaro se sarà uno scambio di cartellini o di prestiti, se sarà alla pari (difficile) o se l’Atalanta dovrà aggiungere una parte economica al giocatore.

muriel
Fonte Immagine: @dejan.k10 (Instagram)

Va anche sottolineato come Muriel, pur giocando spesso da prima punta, è un giocatore un po’ diverso da Morata (e da tutti le altre alternative al vaglio in quel ruolo): non è un centravanti di fisico, quando piuttosto una punta duttile, tecnica e molto rapida. Pirlo potrebbe essere interessato al colombiano come alternativa per variare le opzioni offensive, ma il suo acquisto sarebbe in controtendenza con le altre indicazioni che la Juventus sta dando sul mercato.

I dubbi maggiori, però, riguardano Kulusevski. Sembra difficile che la Juve possa privarsene dopo pochi mesi, considerando quanto ha investito sul giocatore che, per l’età che ha (21 anni ad aprile) ha un potenziale enorme. Inoltre, lo svedese è noto per avere un pessimo rapporto con Gasperini, che infatti ha spinto prima per il prestito al Parma e poi per la cessione alla Juventus. Solo un anno fa, il tecnico dell’Atalanta diceva: “Sono convinto che diventerà un grande giocatore, ma nell’Atalanta fai fatica a prendere il posto a questi giocatori. La società ha fatto bene a venderlo”.

Leggi anche:  Sarri e la Juventus incompatibili, per ora

L’indiscrezione di CalciomercatoNews aggiunge che, con l’addio di Muriel, Gasperini promuoverebbe Lammers a vice Zapata; ma fino adesso l’olandese ha abbastanza deluso (appena due reti in 10 partite) e si dice che possa essere presto ceduto, per cui sembra difficile che da partente arrivi addirittura a essere promosso nelle gerarchie della rosa. Le vie del calciomercato sono infinite, ma obiettivamente la possibilità di uno scambio tra Muriel e Kulusevski appare molto vaga.

muriel
Fonte Immagine: @luisfmuriel9 (Instagram)

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!