Morto John Madden, icona dei videogiochi sulla NFL

È morto John Madden, figura iconica del mondo del football americano, ma divenuto icona globale grazie a una serie di videogiochi.

Si è spento all’età di 85 anni John Madden, volto noto dello sport statunitense per via del suo legame con la NFL, la lega nordamericana di football, ma celebre a livello mondiale per la serie di videogiochi che porta il suo nome, Madden NFL.

Leggi anche | Chi è il ricco proprietario del Toronto FC, che cerca Insigne e Belotti

Il suo record da coach è di 103 vittorie, 32 sconfitte e 7 pareggi in partite di regular season, mentre come commentatore tv ha commentato 11 Super Bowl per 4 network diversi negli Stati Uniti nell’arco di 30 anni. Le cause della morte non sono ancora state rese note.

Chi era John Madden, tra football e videogiochi

La fama di John Madden si deve principalmente alla sua carriera di allenatore di football americano, culminata con la conquista del Super Bowl del 1976 alla guida degli Oackland Raider. Tre anni dopo divenne un commentatore televisivo, ruolo che ha rivestito per 30 anni esatti, cioè fino al 2009.

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE

Tuttavia la sua figura ha travalicato l’ambito dello sport statunitense, divenendo una vera e propria icona mondiale grazie alla lunga partnership con il settore videoludico, nello specifico proprio con il mondo dei videogiochi sportivi ambientati nella NFL.

Nel 1988, infatti, venne contattato dalla Electronic Arts, azienda di videogame californiana e tra le prime ad avventurarsi nel genere dei giochi sportivi, per usarlo come testimonial di un nuovo prodotto dedicato proprio al football, John Madden Football. L’ex-allenatore accettò a patto che il gioco fosse stato il più realistico possibile, spingendo la società a migliorarlo e a dilazionare i tempi di lavorazione.

Leggi anche | Addio a Hugo Maradona: la storia del fratello di Diego

Il videogioco è stato un grande successo, ponendo le basi per una serie che finora ha prodotto ben 35 edizioni, tutte con il nome di John Madden in copertina (anche se dal 1993 il titolo è cambiato in Madden NFL), vendendo oltre 250 milioni di copie e contribuendo in maniera determinante a rendere il football americano famoso in tutto il mondo.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI