Mondiali 2022, la curiosa tradizione contro la Francia

mbappé francia
Fonte: Image Photo

Mondiali 2022, siamo arrivati alla finale che deciderà il nuovo campione del mondo, ma una curiosa tradizione sul Pallone d’Oro sembra sfavorire la Francia.

Francia o Argentina, Mbappé o Messi: chi sarà il campione del mondo del 2022? I transalpini partono con i favori del pronostico, grazie a un alto livello di prestazioni (nonostante le tante assenze per infortunio) e al fatto di essere già i detentori del titolo. La Francia corre anche per la storia: è infatti dal 1962 che una nazionale non si conferma ai vertici del calcio mondiale (in quell’occasione ci riuscì il Brasile, già vincitore nel 1958).

C’è però un’altra tradizione che rema contro i ragazzi di Didier Deschamps, meno nota rispetto a quella sul secondo Mondiale consecutivo, e che riguarda invece il Pallone d’Oro. Basterà a favorire veramente l’Argentina in vista della finale dei Mondiali 2022 del 18 dicembre?

Il Pallone d’Oro e la tradizione anti-Francia ai Mondiali 2022

Il Pallone d’Oro è il premio al miglior calciatore del mondo, assegnato al termine dell’anno solare fin dal 1956 dalla rivista francese France Football, e l’ultima edizione, poche settimane fa, ha visto l’affermazione proprio di un giocatore francese, Karim Benzema del Real Madrid. L’attaccante, che compirà 35 anni il giorno dopo la finale dei Mondiali 2022, non è però a disposizione della nazionale in Qatar a causa di un infortunio (anche se si è vociferato di un suo improvviso ritorno per la finale di domenica).

La storia però ci dice che mai il detentore del Pallone d’Oro è stato in grado di portare la propria nazionale a vincere i Mondiali. Addirittura in cinque casi su sedici, la squadra del Pallone d’Oro in carica ha perso la finale del torneo: è successo a Gianni Rivera nel 1970, a Johan Cruijff nel 1974, a Karl-Heinz Rummenigge nel 1982, a Roberto Baggio nel 1994 e a Ronaldo nel 1998.

Ma se la si vuole mettere sulla scaramanzia, la Francia può pur sempre ribattere che in ognuno di qusti casi, il detentore del Pallone d’Oro era in campo durante la finale, mentre in questo caso Benzema non è sceso in campo nel corso dei Mondiali 2022. Inoltre, questa è una Coppa del Mondo particolare, giocata in inverno invece che in estate: in passato, il Pallone d’Oro in carica durante i Mondiali era sempre quello dell’anno prima, mentre Benzema è il detentore dell’edizione del 2022. Guardandola da questo punto di vista, la tradizione si ribalterebbe in favore della Francia: nel 2021, il Pallone d’Oro è infatti stato vinto da Leo Messi.