Mondiali 2022 squadre qualificate agli ottavi di finale

kane inghilterra
Fonte: Image Photo

Mondiali 2022: sono già 16 le squadre qualificate agli ottavi di finale dei Mondiali in Qatar. Ne mancano ancora due prima di completare gli accoppiamenti. 

Fin qui troviamo nazionali di tutti i continenti, comprese le discrete sorprese rappresentate dal Marocco e dal Giappone, che peraltro hanno rischiato di formare a loro volta uno degli ottavi, e dall’Australia. Vediamo tutte le squadre qualificate agli ottavi di finale.

  • OLANDA
  • SENEGAL
  • INGHILTERRA
  • STATI UNITI
  • ARGENTINA
  • POLONIA
  • FRANCIA
  • AUSTRALIA
  • GIAPPONE
  • SPAGNA
  • MAROCCO
  • CROAZIA
  • BRASILE
  • SVIZZERA
  • PORTOGALLO
  • COREA DEL SUD

Squadre agli ottavi, le favorite

In generale la maggioranza delle favorite si sono qualificate per la fase a eliminazione diretta. Tenendo conto della “rarità” del Gruppo A, con il Qatar paese ospitante che però non ha racimolato neanche un punto essendo oggettivamente la più scarsa delle quattro, c’erano due posti per tre squadre e l’Olanda ha prevalso sul Senegal e l’Ecuador.

Per gli africani seconda volta agli ottavi di finale dopo l’incredibile cavalcata del 2002 quando sconfissero anche i campioni in carica della Francia. Bella soddisfazione visto che invece quattro anni fa l’eliminazione era arrivata per mano del Giappone e per la regola del fair play, per qualche cartellino giallo di troppo.

Nel Gruppo B agli ottavi di finale ci vanno l’Inghilterra e gli Stati Uniti, con l’Iran che rimane con l’amaro in bocca.

Gruppo C thriller, con l’Argentina prima dopo lo spavento iniziale contro l’Arabia Saudita e la Polonia pure che va agli ottavi di finale solo per la differenza reti migliore nei confronti del Messico. Ma Lewandowski non ha fatto una gran figura. Comunque, due delle favorite per il passaggio del turno.

A mezza via il girone H, col Portogallo già agli ottavi di finale dopo due partite e raggiunto all’ultimo dalla Corea del Sud, che in una sorta di sprint ciclistico ha bruciato in volata Uruguay e Ghana, perché a parità di differenza reti favorevole coi sudamericani ha prevalso per aver segnato un gol in piu.

Brasile e Svizzera sono le qualificate abbastanza ovvie del gruppo G, con gli elvetici che per un solo gol non hanno addirittura conquistato il primo posto.

Squadre agli ottavi, le sorprese

Probabilmente la sorpresa più grande fin qua è l’Australia, che è addirittura arrivata a pari punti (ma con differenza reti peggiore) rispetto alla Francia nel Gruppo D, concludendo quindi seconda. Sedici anni dopo l’ultima volta i Socceroos rivedono la fase a eliminazione diretta: allora fu l’Italia a beffare gli australiani grazie al rigore di Totti all’ultimo minuto di recupero. A casa invece nel Gruppo D la Tunisia e la Danimarca, quest’ultima con appena un punto.

Non da meno come sorpresa anche il Giappone, vincitore addirittura del Gruppo E. Più che altro perché perchè l’eliminata è davvero di lusso, e cioè la Germania. Cammino incredibile degli asiatici fin qua, dei veri “ammazza-big”, visto che oltre ai tedeschi ha battuto la Spagna chiudendo al primo posto. Seconda, appunto, la Spagna di Luis Enrique.

Nel Gruppo F capolavoro del Marocco, che dopo 36 anni (Messico ’86) torna agli ottavi di finale di un Mondiale. Vittoria nel girone davanti ai vice-campioni del mondo in carica della Croazia e al Belgio della “Generazione d’Oro” ammainata in maniera abbastanza triste. Per il Marocco un percorso quasi netto fin qua, con due vittorie e un pareggio e un solo gol subito.

L’Inghilterra e la Spagna hanno il miglior attacco del torneo fin qua con 9 gol a pari merito segnati per mezzo di ben 6 giocatori, con Rashford a quota 3 reti e Saka che ha già timbrato due volte per i Tre Leoni, mentre le Furie Rosse hanno Morata con 3 centri e Ferran Torres con 2.