Il Milan si qualifica se… i risultati utili dei rossoneri

milan leao
Fonte: Image Photo

Cosa serve al Milan per qualificarsi agli ottavi di Champions League? Scopriamo quali sono i risultati utili alla squadra di Pioli per passare il turno.

La larga vittoria di Zagabria per 4-0, unita alla sconfitta del Salisburgo in casa col Chelsea, rilancia alla grande le ambizioni del Milan di passare il turno di Champions League e approdare finalmente agli ottavi della competizione, risultato che sfugge ormai dalla stagione 2013/2014.

Attualmente, la squadra di Pioli si trova con 7 punti in classifica, e proprio stasera ha scavalcato gli austriaci conquistando il secondo posto nel Gruppo E. Ma la corsa agli ottavi non è ancora finita, e la prossima sfida – il 2 novembre a San Siro proprio contro il Salisburgo – sarà decisiva per il futuro europeo dei rossoneri.

  1. CHELSEA (10 punti)
  2. MILAN (7 punti)
  3. SALISBURGO (6 punti)
  4. DINAMO ZAGABRIA (4 punti)

Il Milan si qualifica se: ecco i risultati utili

Con la vittoria di questa sera, il Milan si è messo nelle migliori condizioni possibili per ottenere la qualificazione agli ottavi di Champions League, complice anche la sconfitta del Salisburgo contro il Chelsea. Adesso, ai rossoneri basterà non perdere nell’ultima sfida, in casa contro il club austriaco il 2 novembre.

In caso di sconfitta, invece, chiaramente il Milan verrebbe scavalcato dal Salisburgo, che al momento lo insegue a un solo punto di distanza: vincendo, il club della Red Bull passerebbe davanti di 2 punti, senza più gare da giocare nei gironi. Un arrivo a pari punti è quindi impossibile, e i ragazzi di Pioli hanno due risultati utili su tre.

Perdendo, però, i rossoneri sarebbero comunque qualificati all’Europa League: possiamo infatti dire che, col risultato di questa sera, il Milan è sicuro di proseguire la sua avventura europea. Infatti, anche venendo superati al secondo posto dal Salisburgo, resterebbero di sicuro davanti alla Dinamo Zagabria: vincendo sul Chelsea, i croati raggiungerebbero il Milan a 7 punti, ma sarebbe lo stesso dietro per gli scontri diretti, avendoli persi entrambi.