Milan Atletico: la decisione dell’Uefa sull’arbitro Cakir

Milan Atletico Madrid è stata la partita in cui l’arbitro Cakir ha posto la parola fine sulla sua esperienza europea con i rossoneri. 

A seguito degli evidenti errori arbitrali eseguiti nel corso della gara e di una gestione tutto tranne che immacolata, i rossoneri avevano fatto un esposto alla Uefa per eseguire un controllo relativo alla mancata chiamata del VAR nel corso della gara di San Siro. 

Usciti malconci dallo scontro casalingo, i rossoneri hanno per questo richiesto una verifica di quello che è accaduto nei minuti di recupero, così da valutare i motivi per cui non si è ricorsi al VAR. 

Leggi anche | Moviola Milan Atletico: gli errori di Cakir

 Milan Atletico: Cakir non sarà sanzionato

La Uefa ha comunque scelto: in una comunicazione ufficiale del 6 ottobre, l’organo calcistico internazionale ha scelto di non sanzionare Cakir per la condotta nel corso di Milan Atletico, ma condannando il responsabile VAR Abdulkadir Bitigen.

Leggi anche | Gavi, chi è il talento del Barça e della Spagna 

Quest’ultimo sarà sostituito da Huseyin Gocek nella prossima partita internazionale di Cakir, prevista per venerdì 8 ottobre. La gara, valida per le qualificazioni mondiali a Qatar 2022, vedrà opporsi Germania e Romania, riportando Cakir in campo dopo gli errori contro i rossoneri. 

Un Var non attento

Nel corso della gara di San Siro infatti, prima Cakir ha scelto di sanzionare Franck Kessié con un doppio giallo al 29esimo del primo tempo, mettendo il Milan in difficoltà dopo nemmeno mezzora dall’inizio della gara. 

A seguire ha scelto di non andare a guardare l’episodio del rigore al VAR occorso durante il recupero finale, in cui il tocco di Lemar è evidentemente antecedente al tocco irregolare di Kalulu. 

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE

Tramite l’ausilio del VAR – come tra l’altro viene regolarmente eseguito nel corso delle partite del campionato di Serie A – si sarebbe potuto evitare un errore costato caro al Milan, che però non costerà caro a Cakir. 

L’Uefa si è dunque pronunciata relativamente al caso di Milan Atletico Madrid, con la decisione di non sanzionare l’arbitro evidentemente colto in fallo. 

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI