Maxi Gomez, chi è l’attaccante che piace a Juve e Fiorentina

L’uruguaiano Maxi Gomez è finito nei radar della Juventus e della Fiorentina per questo mercato di gennaio: è l’uomo giusto per rinforzare una di queste due squadre?

La Juventus e la Fiorentina sarebbero interessate a Maxi Gomez, attaccante del Valencia, per irrobustire il loro reparto avanzato. Vediamo chi è e come gioca il centravanti uruguaiano.

LEGGI ANCHE: INFORTUNIO CHIESA, UN GUAIO PER LA FIORENTINA?

Maxi Gomez, caratteristiche

L’uruguaiano ex Celta è un centravanti molto forte fisicamente, non il classico finalizzatore ma un giocatore un po’ “alla Diego Costa”, uno di quegli attaccanti che si dedicano principalmente al pressing sulle difese avversarie. Nel Valencia è titolare nel 4-4-2 di Bordalàs, con accanto a lui compagni di reparto che cambiano ogni partita.

Quest’anno va detto che Maxi ha avuto più di un problema fisico che ne ha limitato il rendimento, tenendolo fin qua a 15 presenze in campionato, condite da appena 2 gol e da ben 5 ammonizioni. A proposito di centravanti “pressatori”. Neanche in Nazionale, dove comunque è tra i convocati fissi, Gomez sta brillando per finalizzazione, dato che ha segnato solo 3 volte in 22 partite.

Maxi Gomez, le cifre

Il contratto dell’uruguaiano con il Valencia scade nel 2024 e la sua clausola rescissoria è di 140 milioni di euro. Cifre naturalmente che andrebbero riviste, anche perché nessuno oggi come oggi spenderebbe così tanti soldi per lui.

Il club valenciano in compenso è in perenne crisi economica e a ogni sessione di mercato sembra che debba smobilitare, provocando la furiosa reazione dei suoi tifosi. Maxi prende circa 3 milioni all’anno, è uno dei giocatori più pagati del Valencia. Di sicuro la proprietà se dovesse sacrificare qualcuno lo farebbe con lui, che non sta nemmeno rendendo come in passato.

Per lui il Valencia ormai tre anni e mezzo fa spese 14.50 milioni più il cartellino di Santi Mina, un investimento non indifferente. Sia la Fiorentina che la Juventus, in caso di acquisto, dovrebbero utilizzare Maxi Gomez come attaccante di rotazione, non certo rendendolo un titolare. Anche perché i Viola con Piatek come vice-Vlahovic sono già sistemati, e la stessa Juventus non si capisce dove farebbe l’upgrade con Kean o con Morata.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI