Masina all’Udinese: ruolo e come gioca per il fantacalcio

Masina all’Udinese quale sarà il ruolo dell’ex Bologna con i bianconeri e come gioca in vista dell’asta del fantacalcio.

Ha fatto il proprio ritorno in Serie A Adam Masina. Il terzino marocchino aveva lasciato l’Italia nel 2018, dopo cinque stagioni tra le fila del Bologna, per partire alla volta dell’Inghilterra. Nelle ultime quattro annate il laterale ha vestito la maglia del Watford, trovando spazio soprattutto nelle due stagioni di mezzo. Nell’ultimo anno invece ha messo nelle gambe meno minuti, con solo 15 presenze in Premier League. Dopo la retrocessione in Championship dei gialloneri, Masina ha dunque deciso di lasciare l’Inghilterra e di fare ritorno in Italia, dove vestirà la maglia dell’Udinese.

Masina all’Udinese: il ruolo

Adam Masina è un laterale sinistro, dotato di un’ottima tecnica e molto abile soprattutto in fase offensiva. Questa predisposizione lo rende più idoneo a giocare con una linea a tre difensiva piuttosto che a quattro, ricoprendo dunque il ruolo di quinto di centrocampo. Negli ultimi anni questo è stato l’assetto tattico dell’Udinese e qualora il nuovo allenatore Sottil lo dovesse confermare, Masina si troverebbe dunque a proprio agio sulla fascia sinistra.

L’ex Bologna dovrà vedersela però per una maglia da titolare con Destiny Udogie, padrone della fascia sinistra e al momento avanti rispetto al marocchino nelle gerarchie. Nell’ultima stagione il calciatore italiano ha soffiato il posto a Stryger Larsen e ora vuole mantenere la maglia da titolare dall’attacco di Masina: considerando le qualità espresse non sarà un’impresa difficile, ma sicuramente l’ampia scelta a disposizione per Sottil.

Masina al Fantacalcio

La rivalità con Udogie rende Masina molto poco appetibile al fantacalcio. Il marocchino è un ottimo profilo, è un difensore offensivo e ha capacità di regalare assist, ma rischia di giocare poco e quindi occupare uno slot con lui non sembra una scelta saggia. Meglio andare su altri profili, come ad esempio lo stesso Udogie, molto più affidabile a livello di titolarità.

Per Masina e gli altri terzini dell’Udinese come Soppy e Stryger Larsen per il momento è meglio attendere, magari puntare su calciatori più affidabili a livello di titolarità e magari, se arrivano indicazioni dalle prime di campionato, nelle leghe con l’asta a settembre si può valutare su chi provare a investire.