HomeCuriositàMascotte Italia Europei 2021, il progetto di Carlo Rambaldi

Mascotte Italia Europei 2021, il progetto di Carlo Rambaldi

Mascotte Italia Europei 2021, è stato svelato il progetto ispirato a Carlo Rambaldi che accompagnerà gli azzurri nella kermess estiva.

L’Italia ha presentato la propria mascotte per gli Europei che si giocheranno quest’estate: è ispirata ai disegni di Carlo Rambaldi, artista scomparso nel 2012.

Leggi anche: Tutti gli stadi di Euro 2020

Mascotte Italia Europei 2021: i dettagli

Sarà un cucciolo di pastore maremmano-abruzzese ad accompagnare le nazionali azzurre in tutte le loro avventure, a partire da Euro 2020. La mascotte indossa la maglia della Nazionale italiana ed è ispirata ai disegni di Carlo Rambaldi, grande artista italiano scomparso nel 2012.

Dal 9 giugno verrà esposto l’intero percorso che ha portato alla realizzazione della mascotte, dai bozzetti ai disegni fino alla realizzazione della mascotte. Il tutto sarà esposto in un’area dedicata a Carlo Rambaldi all’interno di “Casa Azzurri”.

Leggi anche: I convocati di Mancini per Euro 2020 

Così il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha parlato dell’opera: “Rambaldi nel 2007 mi consegnò un book che conteneva questi bozzetti che io ho donato alla FIGC. La sua fama all’estero era straordinaria, ma lamentava di essere stato poco considerato in Italia. Sono orgoglioso di aver dato vita ad un’altra sua creazione: oggi regaliamo simbolicamente a Carlo Rambaldi il quarto Oscar e agli italiani tanta dolcezza”.

Negli appunti, Rambaldi ha svelato i motivi che lo hanno portato alla scelta del pastore maremmano-abruzzese: “Perché è un cane dotato di grande coraggio, di capacità di decisione, tipicamente italiano e la sua storia è intimamente legata alla storia millenaria della nostra terra e delle sue genti, adatto a rappresentare lo sport più bello del mondo, le passioni che suscita e l’italianità”.

Leggi anche: Dove vedere Euro 2020 in Tv e streaming

Victor e Daniela Rambaldi, figli del grande artista e titolari della Fondazione Carlo Rambaldi, hanno partecipato al progetto: “Sono grata al presidente Gravina – ha dichiarato Daniela Rambaldi – per la grande dedizione verso questo progetto di mio padre, che rappresenta l’ennesimo grande traguardo, impreziosito dall’essere venuto da quell’Italia tanto amata, ma che ha gratificato poco il suo operato”.

“È stato un lavoro lungo – ha spiegato il figlio Victor – che ha richiesto molta attenzione ai dettagli, per poter interpretare appieno i disegni del progetto originale di mio padre, e ritengo che il lavoro finale sia di assoluto valore”.

Mascotte Italia Europei 2021
Fonte: FIGC

Chi era Carlo Rambaldi

Carlo Rambaldi è stato un grande effettista e artista italiano, noto soprattutto per i suoi lavori nel campo della cinematografia che gli sono valsi ben tre Oscar: due ai migliori effetti speciali per “Alien” ed “E.T l’extra-terrestre” e uno per gli effetti visivi di “King Kong”.

Leggi anche: La canzone ufficiale degli Europei 2021

Nato il 15 settembre 1925 in provincia di Ferrara e morto il 10 agosto 2012 a Lamezia Terme, Rambaldi ha cominciato a lavorare nel cinema italiano con grandi registi come Monicelli, Pasolini e Dario Argento, per arrivare poi alla consacrazione nel cinema hollywoodiano.

La mascotte ispirata ai suoi disegni è il giusto omaggio a uno straordinario artista che ha portato l’eccellenza italiana nel mondo.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Danilo Budite
Danilo Budite
Romano, classe '95. Amo il calcio, soprattutto raccontarlo. Scrivo di tutto ciò che mi circonda.

Articoli recenti