Marotta, addio all’Inter? La situazione

Inter, anche Marotta può dire addio dopo Romelu Lukaku? La situazione riguardante il dirigente nerazzurro

Non riesce a trovare pace l’Inter, che dopo aver riconquistato lo scudetto a 11 anni di distanza dall’ultima volta, si trova a dover affrontare un’estate molto complessa. Prima l’allarmismo sui problemi economici del club, poi l’addio fragoroso di Antonio Conte. Dopo la cessione di Hakimi il peggio sembrava passato, ma la notizia dell’imminente cessione di Lukaku al Chelsea ha scatenato il putiferio.

Inutile sottolineare come i tifosi abbiano preso male la partenza del bomber belga, ma anche la dirigenza nerazzurra sta vivendo un momento di profonda riflessione. La cessione di Lukaku ha mostrato come per Marotta ci sia pochissimo margine di movimento, era convinto che il sacrifico di Hakimi potesse bastare e ci aveva messo la faccia con i tifosi. Ora però deve prendere atto della cessione anche di Lukaku e il dirigente potrebbe arrivare alla decisione di dimettersi.

LEGGI ANCHE: Crisi Lautaro Martinez: cosa succede all’attaccante dell’Inter?

Dimissioni Marotta: la situazione

La situazione è sul filo dell’incertezza. L’Inter in questo momento sta limando i dettagli della cessione di Lukaku e si sta già attivando per il suo sostituto, con Zapata in pole position. Un ulteriore terremoto potrebbe però arrivare con l’addio anche di Marotta, un’evenienza che si era palesata già dopo l’addio di Antonio Conte alla panchina nerazzurra.

In quel caso la situazione era poi rientrata, l’Inter è riuscita a prendere Simone Inzaghi e a rimettersi in carreggiata, pensando che il peggio fosse ormai alle spalle. La cessione di Lukaku arriva ora come un fulmine a ciel sereno, patrocinata dalla società che non riesce a rifiutare un’offerta mostruosa come quella avanzata dal Chelsea. Non è dello stesso avviso Marotta, che avrebbe voluto avere voce in capitolo, e invece si è trovato messo con le spalle al muro dalla dirigenza.

Sono giorni caldi in casa Inter, i nerazzurri sembrano una polveriera sul punto di esplodere e tornando a circolare con forza le voce dell’addio di Marotta, il costruttore dell’Inter scudettata.

LEGGI ANCHE: Raiola e la Ligue 1, una collaborazione che funziona

Marotta e l’Inter

Giuseppe Marotta ricoprire la carica di amministratore delegato dell’Inter dal 13 dicembre 2018. Reduce dalla lunga e fortunata esperienza alla Juventus, in nerazzurro ha contribuito a costruire la squadra che ha interrotto il lungo digiuno di titoli, riportando lo scudetto nella Milano nerazzurra dopo 11 anni.

Se si dovesse consumare l’addio all’Inter, il futuro del dirigente terrebbe davvero banco. Marotta è uno dei profili dirigenziali più importanti del nostro calcio, ha contribuito a costruire le due squadre che hanno vinto lo scudetto negli ultimi anni, oltre a portare la Sampdoria a uno storico preliminare di Champions League.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!