HomeCalcio EsteroMahrez è sparito dai radar del Manchester City

Mahrez è sparito dai radar del Manchester City

Solo 20 minuti nelle ultime tre partite di Premier League con il Manchester City: la stampa algerina si chiede se Mahrez sia ancora centrale nel progetto tecnico di Guardiola

La stampa algerina nelle ultime ore ha intrapreso una vera e propria crociata contro il Manchester City. Il club inglese, secondo alcuni quotidiani locali, avrebbe la “colpa” di aver improvvisamente emarginato Riyad Mahrez, esterno ex Leicester che aveva cominciato la stagione come titolare nello scacchiere tattico di Pep Guardiola.

Ci si chiede, infatti, come di punto in bianco Mahrez non sia più centrale nelle idee del manager catalano, che lo aveva utilizzato dal primo minuto in dieci delle prime dodici partite di campionato. Poi, da dicembre, la presenza dell’algerino è andata via via scemando, trovando nuovamente un’impennata durante la semifinale di Carabao Cup vinta contro i rivali del Manchester United. Ma, in generale, sembra che il feeling con l’ambiente stia vorticosamente calando.

Caso Mahrez, algerini contro Guardiola

“Durante la partita vinta contro il Chelsea – scrive Tout sur l’Algerie – le telecamere hanno indugiato su Mahrez in panchina: il suo sguardo era quello triste di chi sa di non potere avere l’occasione di mettersi in mostra”. Il volto angustiato del calciatore acquistato per una cifra multimilionaria dai Citizens ha fatto il giro del web ed, effettivamente, sono stati in molti a essersi domandati il motivo di tale decisione da parte di Guardiola.

In Algeria non sanno darsi una risposta, ma di sicuro sanno cosa sarebbe meglio per Mahrez: lasciare il Manchester City. Lo stesso sito, a tal proposito, ha anche pubblicato un sondaggio, nel quale più di 7 votanti su 10 hanno indirettamente consigliato al calciatore di cambiare aria. Per dove? Qui, tutti sembrano concordi: il Real Madrid di Zinedine Zidane. D’altronde, come dimostrato dai 79 minuti giocati contro lo United, il giocatore sembra lontano parente da quello della scorsa stagione.

mahrez
Fonte immagine: @Mahrez22 (Twitter)

Il problema concorrenza

Un altro aspetto portato alla luce dai media algerini riguarda la grande concorrenza che Mahrez deve quotidianamente affrontare nel Manchester City. Una squadra piena di stelle, con una filosofia calcistica ben rimarcata da anni di gestione Guardiola, all’interno della quale i compiti svolti con efficacia vengono sempre prima del singolo individuo. Mahrez si è disimpegnato da esterno offensivo, punta o mezzala, lottandosi un posto praticamente con tutti gli effettivi offensivi.

Giocare poco, per Mahrez, potrebbe però rappresentare un problema, soprattutto in vista della prossima Coppa d’Africa. Ovviamente ci sarà a prescindere, ma sarebbe meglio arrivarci al top della forma. Rafik Tadjer, uno dei più influenti giornalisti algerini, ha provato a dire la sua: “La concorrenza è inevitabile se giochi in un grande club: dovrebbe lottare per un posto, tuttavia non me la sento di condannarlo se vorrà andarsene”.

“Nel calcio però vanno prese delle decisioni – conclude Tadjer – da una parte c’è la copertura mediatica che un club ricco e famoso gli consente di avere verso i suoi fan, dall’altra quella di andare in una società meno blasonata, perdere qualche attenzione ma giocare”. Insomma, dipenderà da lui, che da quando è al City viaggia comunque su numeri molto importanti, oltre ad avere una valutazione che in pochi possono permettersi di saldare. Per questo, il futuro di Mahrez deve ancora definirsi.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti