Quando rientra Lukaku? L’Inter punta a domani

lukaku
Fonte: Image Photo

L’Inter aspetta ancora Lukaku: il belga ancora non è tornato tra i disponibili e i tifosi e Simone Inzaghi attendono trepidamente novità sulla sue condizioni.

Un prestito del valore di 8 milioni di euro (più altri 4 nel caso in cui l’Inter dovesse vincere lo scudetto), ma in campo Romelu Lukaku ha numeri abbastanza bassini: appena 227 minuti giocati, con un gol e un assist. Una sola partita disputata per intero, il 13 agosto contro il Lecce.

Il centravanti belga di proprietà del Chelsea, grande colpo dell’estate nerazzurra, non si vede infatti dal 26 agosto, quando uscì infortunato al 69° minuto della gara contro la Lazio, alla terza di campionato. Sono passati quasi due mesi dal suo infortunio muscolare, e di lui paiono quasi essersi smarrite le tracce, con un’Inter che nel frattempo sta facendo più fatica del previsto a farsi valere in Serie A.

Il suo ritorno in campo era dato per molto probabile la scorsa settimana in vista del ritorno di Champions League contro il Barcellona, ma alla fine un riacutizzarsi del fastidio muscolare ha convinto lo staff nerazzurro a lasciarlo a riposo in vista della sfida di campionato con la Salernitana. Eppure pomeriggio non lo si è visto neppure in panchina.

Un infortunio dietro l’altro: quando rientra Lukaku

Una situazione che non piace a nessuno, e che va gestita con la dovuta cautela. Al momento, la giornate decisiva per capire qualcosa di più sulle condizioni di Lukaku è quella di domani, martedì 18 ottobre: gli esami di controllo sono previsti per la mattinata, per stabilire se il centravanti potrà definitivamente accelerare e aumentare il ritmo degli allenamenti.

La fortuna è che in questa settimana l’Inter riposa, grazie allo stop del campionato per il turno di Coppa Italia, che però non vede coinvotla la squadra nerazzurra. L’obiettivo per il rientro dell’attaccante belga diventa dunque la prossima di campionato: sabato 22 ottobre alle 20.45, i ragazzi di Simone Inzaghi saranno di scena al Franchi contro la Fiorentina. Se tutto andrà per il verso giusto, una volta tanto, Romelu Lukaku potrebbe finalmente essere aggregato al gruppo.