Lukaku torna per Fiorentina-Inter? La decisione dei nerazzurri

lukaku
Fonte: Image Photo

Lukaku le ultime sull’infortunio dell’attaccante belga: la decisione in vista della sfida contro la Fiorentina

Risale al 26 agosto l’ultima presenza di Romelu Lukaku. Da quel momento, da quel Lazio-Inter, ha avuto inizio l’incredibile calvario dell’attaccante belga, fuori per praticamente due mesi interi. Una grande perdita per Simone Inzaghi, che non ha potuto fare sostanzialmente mai affidamento sul grande colpo del mercato estivo. La situazione legata all’ex Manchester United è stata frustrante perché il suo ritorno è stato continuamente rinviato e anche ora, che inizia a vedersi la luce in fondo al tunnel, la situazione continua a non sbloccarsi.

Si era parlato molto di un possibile ritorno, quantomeno in panchina, per la sfida di sabato 22 ottobre contro al Fiorentina. Tuttavia, pare che per il ritorno di Lukaku toccherà ancora aspettare. Secondo quanto riportato da Sky Sport, infatti, il belga non prenderà parte alla trasferta in Toscana. Una decisione arrivata dopo che l’attaccante ha fatto ritorno nella giornata di ieri in gruppo, ma si è allenato solo parzialmente coi compagni. Anche oggi Lukaku ha svolto solo parte dell’allenamento, finendo con un lavoro individuale. Simone Inzaghi sceglie, dunque, la via della prudenza e sceglie di tenere fuori il suo attaccante anche con la Fiorentina.

Quando torna Lukaku

La domanda torna a farsi incalzante, ma finalmente potrebbe avere una risposta. Con la Fiorentina non dovrebbe arrivare la convocazione e a questo punto l’obiettivo è il ritorno nella gara di Champions League contro il Viktoria Plzen, decisiva per il passaggio del turno dopo il pareggio sul campo del Barcellona. Con tutta probabilità, contro i cechi potremmo vedere Lukaku dalla panchina, ma magari potrà mettere minuti nelle gambe, per poi tornare dal 1′ nelle gare successive.

Dopo la sfida col Viktoria, l’Inter sarà impegnata nella gara interna con la Sampdoria, poi ci sarà l’ultimo turno di Champions sul campo del Bayern Monaco e infine le sfide contro Juventus, Bologna e Atalanta. Match cruciali, soprattutto quelli contro i bianconeri e i nerazzurri, che l’Inter deve vincere per recuperare terreno in campionato. Quest’anno la squadra di Inzaghi è andata male negli scontri diretti, ma la speranza è che presto possa tornare a contare su Romelu Lukaku, la cui data di rientro finalmente si fa vicina.